SPORT

Juventus, Del Piero: “Parte della mia vita…”

“La Juventus è una parte della mia vita e nemmeno piccola. Per la mia storia, non sarò mai altro da quei colori. Come tutti i tifosi, seguo questa vicenda con grande attenzione e trasporto”. Queste le parole di Alessandro Del Piero, tramite un comunicato diffuso sui social dell’ex capitano bianconero. “Anche per il mio lavoro e il mio ruolo pubblico, in situazioni come queste inevitabilmente mi vengono chiesti commenti, e altrettanto inevitabilmente si scrive e si dice tanto”, ha aggiunto l’ex numero 10 in merito alle voci di un suo possibile ritorno in bianconero aggiungendo che “credo sia giusto non commentare notizie e indiscrezioni, che magari possono poi tramutarsi in speculazioni. Così faccio oggi e così farò per i prossimi giorni”. Del Piero, in Qatar come “legend” del calcio mondiale per i Mondiali 2022 ha poi sottolineato che: “Questo però è un momento delicato per il club e adesso l’unica cosa che conta e che può fare chi ama la

Leggi di più...

Qatar 2022, primo arbitro donna.

Frappart: “Dovrò controllare emozioni per arbitrare bene” L’arbitro francese Stéphanie Frappart, che stasera diventerà la prima donna a dirigere una partita di Coppa del Mondo maschile, Costa Rica-Germania, ha assicurato che proverà “una grande emozione”, ma che dovrà “canalizzarla” per arbitrare bene. “Quando l’ho scoperto, l’emozione è stata enorme, non me l’aspettavo, sono molto orgogliosa di rappresentare la Francia ai Mondiali”, ha detto l’arbitro in un comunicato diffuso dalla Fifa.   Frappart, che è già stata la prima donna in molte altre competizioni, raggiungerà il tetto della carriera con questa designazione, ma ha dichiarato che il suo obiettivo principale è “arbitrare una buona partita”. “Dovrò controllare le mie emozioni per concentrarmi sul campo”, ha detto la francese. “Proverò molta emozione entrando in uno stadio dei Mondiali che sarà sicuramente pieno e dove ci saranno tante aspettative”, ha commentato.  “Ma dovremo concentrarci subito sulla partita perché dovremo prendere buone decisioni. Fai una buona prestazione quando ti concentri sull’obiettivo essenziale, il campo”,

Leggi di più...

Juve: ecco cosa rischiano i vertici e la società

Con le richieste di rinvio a giudizio, per Agnelli, Nedved e Arrivabene fra gli altri, l’inchiesta della Procura di Torino sui conti della Juventus fa un passo avanti. I reati contestati, che possono essere aggiornati secondo le esigenze che dovessero emergere, sono quelli di false comunicazioni sociali, ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza, manipolazione del mercato e dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. L’inchiesta, avviata nel novembre di un anno fa, riguarda i bilanci di tre annualità, 2019, 2020, 2021, per i quali l’accusa, in concreto, ipotizza plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori, soprattutto durante la pandemia Covid. La difesa della Juventus, che con le dimissioni dell’intero cda ha cercato di preservare la posizione della società, e di conseguenza della squadra, si fonda su due tesi portanti: le contestazioni della Procura “non paiono fondate” e “ogni sanzione sportiva risulterebbe del tutto infondata” visto che i bilanci non sono alterati.

Leggi di più...

Qatar 2022, Iran-Stati Uniti: uno scontro che viene da lontano

 – Stasera scendono in campo contro, ai Mondiali in Qatar. C’è il calcio ma c’è anche molto altro. Iran e Stati Uniti si scontrano da sempre. L’occidente contro lo stato islamico, i rapporti interrotti, le sanzioni, la minaccia nucleare e lo scontro sul petrolio, la censura dell’escalation di violenze degli ultimi mesi e, dall’altra parte, la resistenza alle ingerenze di quello che la teocrazia Sciita considera il grande Satana del mondo. Nel Mondiale delle contraddizioni, soprattutto per gli aspetti extra calcio, il sorteggio che ha messo di fronte Stati Uniti e Iran, in questa fase storica e proprio in Qatar, sembra quasi uno scherzo del destino. A mettere contro le due nazionali sono, prima ancora del calcio di inizio, la storia, la geopolitica, i diritti civili. E gli ultimi sviluppi in Iran, con la repressione della protesta sotto i riflettori, hanno complicato ancora lo scenario. Il precedente dell’ultimo incontro in un Mondiale aiuta a capire quanto. Risale a Francia ’98,

Leggi di più...

Juventus, Agnelli e il Cda si dimettono: Scanavino nuovo direttore generale

 – Terremoto nella Juventus dove tutto il Consiglio d’amministrazione si è dimesso. Con il presidente Andrea Agnelli, hanno lasciato in serata, in un consiglio straordinario che si è tenuto alla Continassa, il vicepresidente Pavel Nedved, l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene e i membri Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood. Il nuovo Cda sarà nominato il 17 gennaio 2023 dall’assemblea dei soci. Intanto, Maurizio Scanavino è il nuovo direttore generale della società. A pesare sulla decisione il coinvolgimento nell’indagine Prisma, aperta dalla Procura di Torino con l’accusa di falso in bilancio, e le ultime contestazioni della Consob, che hanno spinto a rivedere il progetto di bilancio da approvare e far slittare per due volte l’assemblea degli azionisti, fissata al momento per il 27 dicembre. Il Cda “ha nuovamente esaminato le contestazioni della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, le carenze e criticità rilevate dalla Consob e i rilievi sollevati da

Leggi di più...

Mondiali 2022 e mercato, Messi e Inter Miami

Lionel Messi non è in trattativa per sigillare un passaggio all’Inter Miami, squadra della Major League Soccer, alla fine della stagione. Lo ha dichiarato il rappresentante dell’attaccante argentino del Paris Saint-German. Domenica sono emerse notizie secondo cui l’argentino, protagonista ai Mondiali di Qatar 2022, sarebbe stato vicino ad un accordo per volare negli Stati Uniti dopo la scadenza del suo contratto con il Psg il prossimo anno. Una mossa del genere darebbe un enorme impulso allo sport in Nord America in vista della Coppa del Mondo nel 2026, che si terrà negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. Il rappresentante di Messi, Marcelo Mendez, ha smentito le “notizie false” e ha chiarito che non ci sono discussioni in corso. “È falso, è una notizia falsa. Non ci sono trattative per Lionel per unirsi all’Inter Miami la prossima stagione”, ha detto Mendez alla Cnn. Messi è attualmente concentrato sul portare l’Argentina al successo nel Mondiale in Qatar, avendo segnato finora

Leggi di più...

Iran-Stati Uniti: la partita che va oltre i Mondiali

La partita che va oltre i Mondiali. Iran-Stati Uniti si gioca martedì sera, in Qatar, ma a mettere contro le due nazionali sono, prima ancora del calcio di inizio, la storia, la geopolitica, i diritti civili. E a scaldare la vigilia è anche una provocazione diffusa via social dall’account ufficiale della nazionale americana, che ha volutamente contraffatto la bandiera iraniana, eliminando il simbolo della Repubblica islamica. Una provocazione, durata 24 ore, scelta per esprimere il sostegno ai manifestanti che a Teheran lottano contro la repressione del regime. Postando la classifica del gruppo B del Mondiale, è stata sostituita la bandiera ufficiale con una copia vistosamente artefatta, con le sole bande orizzontali verde, bianca e rossa. La Federcalcio americana ha ufficialmente ‘rivendicato’ il gesto: “lo scopo era quello di mostrare il sostegno alle donne che in Iran lottano per i diritti umani fondamentali”. La reazione iraniana non si è fatta attendere. Un tweet della Tasnim News Agency, organo di stampa vicino

Leggi di più...

Qatar, bandiera anti Kosovo in spogliatoio Serbia

Ancora problemi che sfociano nella politica ai Mondiali di Qatar 2022. E’ apparsa, infatti, una bandiera anti Kosovo nello spogliatoio della Serbia prima della partita del Mondiale 2022 in Qatar contro il Brasile e per questo la Fifa ha aperto un’azione disciplinare contro la Serbia. Nell’occasione sono emerse foto dello spogliatoio della Nazionale guidata dal Ct Dragan Stojkovic, dove campeggiava una bandiera del Kosovo colorato con i colori serbi, accanto alle maglie dei giocatori pronte per essere indossate. Il ministro dello Sport del Kosovo ha descritto la bandiera come “vergognosa”, dicendo che hanno presentato una denuncia alla Fifa chiedendo di “sanzionare la Federcalcio serba per aver mostrato messaggi aggressivi contro la Repubblica del Kosovo prima della partita Brasile-Serbia ai Mondiali di Qatar 2022”. E il portiere canadese Milan Borjan, figlio di genitori nati in Serbia, ha dettagliato l’ostilità che ha ricevuto dai tifosi croati durante la sconfitta per 4-1 di domenica. Il numero di cellulare di Borjan è trapelato prima

Leggi di più...

Qatar 2022, Christillin: “Fifa… spazzata via”

Qatar 2022, Christillin: “Fifa che assegnò il Mondiale è stata spazzata via” “Non bisogna mai spegnere le speranze e le aspettative di Paesi che non hanno mai fatto parte dell’universo calcio. Ci si indigna giustamente di altri valori che non sono quelli del calcio, come i diritti dei lavoratori e della comunità gay. Ricordiamo anche che la Fifa del 2010 non esiste più, è stata completamente spazzata via: quelle persone che hanno reso possibile l’assegnazione dei Mondiali al Qatar non fanno più parte dell’organismo Fifa”. Lo dice a “Radio Anch’io sport” di Radio 1 Rai Evelina Christillin, membro Uefa nel board Fifa.   “Perché andare in Qatar? Guardate anche le Olimpiadi, sempre assegnate negli ultimi anni a paesi non esattamente in testa alla graduatoria dei diritti civili. Anche la Cina stessa, con i Mondiali, non è riuscita a creare una cultura calcistica che testimoniasse come quegli sforzi avessero avuto un senso anche in senso sportivo. Il Qatar importerà del calcio

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Spagna-Germania 1-1

(Adnkronos) – Spagna e Germania pareggiano 1-1 nel big match della seconda giornata del Gruppo E dei Mondiali di Qatar 2022. Il risultato permette alle Furie Rosse di salire a 4 punti, al primo posto solitario. La Germania, a quota 1, è ultima alle spalle di Giappone e Costa Rica che hanno 3 punti. I tedeschi devono battere la selezione americana nell’ultima giornata del primo dicembre per sperare nella qualificazione agli ottavi di finale. LA PARTITA – La Spagna conferma le qualità mostrate all’esordio: palleggio delizioso e accelerazioni improvvise. Al 7′ le Furie Rosse si presentano con la conclusione di Dani Olmo che dal limite dell’area scuote la traversa, complice la deviazione di Neuer. La Germania accetta la sfida sui ritmi imposti dagli iberici. I tedeschi faticano a uscire dal pressing avversario e a sviluppare gioco: manca un ‘9’ vero davanti che faccia salire la squadra, non sempre si può avanzare con palla a terra. Risultato: dalle parti della porta

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Croazia-Canada 4-1

(Adnkronos) – La Croazia rimonta e batte 4-1 il Canada nel match valido per la seconda giornata del Gruppo F dei Mondiali di Qatar 2022. La nazionale adriatica sale a 4 punti, in vetta alla classifica con il Marocco, mentre i nordamericani sono fermi a quota zero alle spalle del Belgio (3). LA PARTITA – Il Canada parte sparato: 68 secondi ed è gol. Buchanan crossa da destra, Davies si catapulta in area e insacca con un colpo di testa imperioso: 1-0 e la Croazia è sotto senza nemmeno aver iniziato a giocare. Modric & co. hanno l’esperienza necessaria per assorbire l’urto e gestire l’avvio complicato: il Canada, straripante a livello atletico, avanza a folate e mette in difficoltà i rivali. Progressivamente, però, la qualità tecnica dei croati emerge. Con Brozovic e Kovacic a far compagnia a Modric, i vicecampioni del mondo hanno sempre la soluzione per far girare il pallone. La manovra decolla e al 30′ arriva il pareggio:

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Belgio-Marocco 0-2

(Adnkronos) – Il Marocco batte il Belgio 2-0 nel match valido per la seconda giornata del Gruppo F dei Mondiali di Qatar 2022. La selezione maghrebina si impone con i gol di Sabiri e Aboukhlal salendo a 4 punti, in vetta alla classifica del girone. Il Belgio rimane a quota 3. Croazia (1) e Canada (0) devono ancora scendere in campo. LA PARTITA – Il Marocco cerca di dettare il ritmo sin dalle prime battute. Il Belgio, come già visto all’esordio contro il Canada, non brilla per aggressività. La fase di studio avvolge buona parte del primo tempo, con poche iniziative sporadiche e pochissimo lavoro per i portieri: Courtois si limita a guardare palloni che sfilano alti o larghi, Munir deve gestire situazioni ordinarie. Agli atti, solo una parata elementare su conclusione di Batshuayi. La monotonia rischia di saltare in chiusura di frazione. Ziyech pennella una punizione dalla fascia destra, la traiettoria inganna Courtois: palla in rete. Il Var però

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Giappone-Costa Rica 0-1

(Adnkronos) – Il Costa Rica batte il Giappone 1-0 nel match valido per la seconda giornata del Gruppo E dei Mondiali di Qatar 2022. La selezione americana si impone con il gol di Fuller, a segno all’81’, e torna in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. Le due nazionali sono appaiate a 3 punti nel gruppo che comprende Spagna (3) e Germania (0), impegnate stasera nel confronto diretto. Il verdetto allo stadio Ahmad bin Ali di Al Rayyan matura al termine di una gara che non offre praticamente nulla nel primo tempo e che si accende parzialmente nella ripresa. I primi 45 minuti sono un concentrato di errori: non si vede un’azione degna di nota, i portieri restano a guardare tra gli sbadigli del pubblico, poco coinvolto dai ritmi soporiferi. Il Giappone prova ad accelerare in avvio di ripresa e con Morita chiama alla parata Keylor Navas: l’estremo difensore se la cava con un intervento a mano aperta.

Leggi di più...

Qatar 2022, è il giorno di Spagna-Germania: ecco i temi di oggi

 – Un’altra giornata decisiva. Dopo l’Argentina, che è stata vicina all’uscita dal Mondiale e che è stata rimessa in gioco da una prodezza di Messi contro il Messico, oggi è la Germania a giocarsi tutto, in una delle partite più attese di Qatar 2022, lo scontro con la Spagna. Si giocano i match della seconda giornata dei gironi E e F. – Le partite: Si parte alle 11 con Giappone-Costa Rica, poi Belgio-Marocco alle 14, Croazia-Canada alle 17, Spagna-Germania alle 20. – I protagonisti: La Spagna dei giovanissimi talenti. Luis Enrique punta su Gavi, Pedri, Nico Williams, Ansu Fati, per riportare le Furie rosse sul tetto del mondo. Moukoko e Musiala sono la risposta sulla linea verde del Ct tedesco Flick. Punta sul collettivo e dovrebbe rimettere in campo Nagatomo il Giappone, che potrebbe ipotecare la qualificazione alla fase successiva battendo la Costa Rica. Nel Belgio di Martinez, è sempre quella di De Bruyne la prestazione più attesa. – La

Leggi di più...

Mondiali 2022, Francia-Danimarca 2-1

Mbappe porta i bleus agli ottavi   (Adnkronos) – La Francia batte la Danimarca per 2-1 nel match valido per la seconda giornata del Gruppo D dei Mondiali e si qualifica agli ottavi di finale con una gara d’anticipo. I bleus, trascinati dalla doppietta di Mbappe, salgono a 6 punti in classifica nel girone. L’Australia segue a quota 3, Tunisia e Danimarca a quota 1. Il 30 novembre si giocano Tunisia – Francia e Australia – Danimarca.  LA PARTITA – La Francia prova a presentarsi al 9′, Giroud non trova il tempo per la deviazione ravvicinata. I campioni del mondo sfruttano anche le palle inattive e al 12′ un corner diventa un assist per Varane, colpo di testa e panico nell’area danese. Al 20′ serve il volo di Schmeichel per disinnescare la ‘capocciata’ di Rabiot. La Danimarca gioca raccolta nella propria metà campo e mette la testa fuori dal guscio al 35′: Cornelius scappa e spara di destra, mira sbagliata

Leggi di più...

Città italiane ancora poco ciclabili

(Adnkronos) – L’Italia investe nell’auto quasi 100 volte più che nella bici: 98 miliardi di euro per il settore automotive e le infrastrutture stradali contro poco più di un miliardo per bonus bici e ciclabili urbane ed extraurbane. Questo senza contare riduzione delle accise e altri sussidi ambientalmente dannosi. Il risultato è che l’Italia, sul piano della ciclabilità, è il fanalino di coda del contesto europeo: le città italiane hanno una media, secondo i dati Istat, di 2,8 km di ciclabili per diecimila abitanti, con grandi disparità territoriali, da zero km in molti capoluoghi del Centro-Sud ai 12-15 km di Modena, Ferrara, Reggio Emilia, considerando i chilometri medi, superiori, di Helsinki (20 km/10.000 abitanti), Amsterdam (14 km/10.000 abitanti) o Copenaghen (8 km/10.000 abitanti). È questo il punto di partenza da cui Clean Cities, Fiab, Kyoto Club e Legambiente, sono partite per la realizzazione del dossier ‘L’Italia non è un paese per bici’, documento che mostra come, per colmare il gap

Leggi di più...

Qatar 2022, Giroud sogna titolo capocannoniere

Lotta con Richarlison e Mbappè La doppietta segnata da Olivier Giroud nell’esordio contro l’Australia ha permesso al centravanti rossonero di eguagliare Thierry Henry al primo posto dei marcatori della nazionale francese a quota 51 gol e di occupare la vetta della classifica marcatori dopo la prima giornata della Coppa del Mondo. L’esperto attaccante dei Blues, dopo il digiuno in Russia, sogna ora il titolo di capocannoniere offerto a 10 su Snai, stessa quota di Cristiano Ronaldo a segno nella gara d’esordio contro il Ghana e arrivato a cinque mondiali consecutivi con almeno un centro. Per i bookie,però, il favorito per salire sul trono dei bomber è Richarlison del Brasile, anche lui autore di una doppietta nella partita d’esordio, a 6, con Kylian Mbappé a seguire a 7,50. Sale invece a 12, riporta Agipronews, il primo successo iridato di Lionel Messi, stessa quota di Ferran Torres, anche lui a segno due volte nella prima sfida contro il Costa Rica. (Adnkronos)

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Galles-Iran 0-2

L’Iran batte il Galles per 2-0 nel match valido per la seconda giornata del Gruppo B dei Mondiali di Qatar 2022. La selezion asiatica sale a 3 punti in classifica, mentre il Galles rimane a quota 1. La squadra del ct Queiroz ha meritato il successo per la mole di gioco espressa e le occasioni da gol create, con 2 pali centrati. Nel finale, i gol: al 98′ è giunta prima la rete di Roozbeh Cheshmi, al 101′ quella di Ramin Rezaeian Semeskandi, con il Galles in dieci per l’espulsione del portiere Hennessey. LA PARTITA – L’occasione più clamorosa nel primo tempo è proprio per gli iraniani ai quali al 17′ viene annullato dal Var un gol di Gholizadeh per posizione di fuorigioco. Anche ad inizio ripresa Iran vicino al vantaggio: al 52′ Azmoun scappa in campo aperto e nonostante l’opposizione di Rodon trova lo spazio per la conclusione una volta arrivato davanti ad Hennessey, colpendo il palo, sul proseguio

Leggi di più...

Qatar 2022, il regime iraniano si fa sentire

Un passo indietro. Imposto da un regime che ha reagito al gesto di protesta clamorosa dei giocatori dell’Iran, che si sono rifiutati di cantare l’inno nazionale durante la prima partita dei Mondiali in Qatar, contro l’Inghilterra. Oggi, seconda partita contro il Galles, la sofferta decisione di non ripetere il gesto. Non c’è nessun ripensamento, anzi. Come dimostrano anche le inquadrature strette sui volti, con le bocche leggermente aperte, quasi a mormorare qualcosa che preservasse l’apparenza, rispetto alla sostanza. Di fatto, comunque, è una retromarcia imposta dalle conseguenze dell’insubordinazione, che si sono fatte sentire. Erano state messe in conto, soprattutto per i giocatori che giocano in Iran. Così come erano state messe in conto tutte le pressioni che ci sono state. Evidentemente, però, la mossa di ieri di Teheran ha alzato la posta in gioco e consigliato a tutti una maggiore cautela. Le autorità iraniane hanno arrestato il calciatore Voria Ghafouri, non convocato per i Mondiali, con l’accusa di aver “insultato

Leggi di più...

Ascolti tv, a Brasile-Serbia su Rai1 il prime time

Vittoria di Rai1 nel prime time di ieri sera con la partita dei Mondiali Brasile-Serbia per Qatar 2022 vista 6.602.000 telespettatori pari al 30% di share. Secondo gradino del podio per la prima puntata di ‘Passaporto per la libertà’ che ha totalizzato 2.009.000 telespettatori (share dell’11,65%). Terzo posto per Retequattro con ‘Dritto e Rovescio’ seguito da 1.322.000 telespettatori, share 10,13%. Fuori dal podio Rai3 con ‘Amore Criminale’ è stato visto da 1.130.000 telespettatori (share 6,1%) mentre su Italia 1 il film ‘Ti presento i miei’ ha interessato 1.061.000 telespettatori (share del 5,85%). Su La7 PiazzaPulita ha realizzato 960.000 telespettatori e uno share del 7,51% mentre su Nove il film ‘Only Fun – Comico Show’ è stata vista 657.000 telespettatori pari a uno share del 3,80%.Chiudono gli ascolti del prime time Tv8 con ‘Alessandro Borghese – 4 Ristoranti’ seguito da 618.000 telespettatori (share del 3,18%) e Rai 2 con ‘Che c’è di nuovo’ visto da 478.000 telespettatori (share del 3,3%). Nell’access

Leggi di più...

Qatar 2022, Al Bano e diritti Lgbt

Qatar 2022, Al Bano: diritti Lgbt? “Se sei a casa di altri devi rispettare le loro regole” La Fifa ha vietato ai giocatori delle nazionali che partecipano ai mondiali di calcio di indossare la fascia a sostegno dei diritti Lgbtq+? ”Ha fatto bene, quando si va in casa di altri bisogna rispettare le regole di quella casa. Se vai in un paese e esistono regole ancestrali, anche se non le condividi le devi rispettate perché sei ospite a casa loro”. Così Al Bano all’Adnkronos.   ”Bisogna nascere in quel paesi per capirne la mentalità – dice il cantante – questo ci serva di lezione perché non bisogna mai dimenticare quanto siamo fortunati a vivere in Italia, nonostante tutto. Io ragiono da uomo fortunato perché sono nato in un paese dove la libertà sfocia spesso nel libertinaggio – continua ironico – e questo non è una cosa positiva”.   Anche la Russia finisce nell’occhio del ciclone, approvando la legge contro la

Leggi di più...

Qatar: Richarlison, dalla favela al sogno Mondiale

Una rovesciata da copertina che ha fatto impazzire il Brasile intero. Il grande protagonista dell’esordio a Qatar 2022 della Selecao, 2-0 alla Serbia, è l’attaccante del Tottenham autore di una doppietta Richarlison. Se la prima marcatura, dopo una partita fino a quel momento incolore, è stata di ‘rapina’, senso e fiuto del gol che lo hanno fatto trovare pronto alla zampata vincente nell’area piccola al 62′, la rovesciata arrivata 11 minuti più tardi si candida a diventare il gol più bello di questa coppa del mondo. Un sogno che si avvera: dalle favelas di Nova Venecia, cittadina di 46mila abitanti nello Stato di Espirito Santo, ai riflettori del mondo puntati su di lui. Classe 1997, Richarlison de Andrade è l’emblema del riscatto di un ragazzo talentuoso dopo una infanzia difficile: cresciuto in povertà, da piccolo vendeva gelati, lavava auto e raccoglieva caffè per dare una mano in famiglia. La dura vita in una favela, uno dei tanti quartieri poveri fatti

Leggi di più...

Maradona, tra fiaccolate e calcetto Napoli

Il ricordo a 2 anni dalla morte Necrologi, fiaccolate e tornei di calcetto: Napoli ricorda Diego Armando Maradona a due anni dalla morte, avvenuta il 25 novembre 2020. Da allora, se possibile, i tributi al Pibe de Oro in città si sono addirittura moltiplicati, a partire da quello più istituzionale: l’intitolazione dello stadio San Paolo, teatro delle gesta della squadra, di cui Maradona era capitano, capace di vincere in pochi anni due scudetti, una Coppa Uefa, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Proprio l’esterno dello stadio Diego Armando Maradona è il luogo scelto dagli ultras partenopei, tre gruppi organizzati in particolare, per una fiaccolata che stasera circonderà l’impianto. L’appuntamento è alle ore 21 nel piazzale antistante la Curva B. Spazio anche al calcio giocato con la “Maradona Cup Junior” organizzata dagli attivisti del centro sociale Scugnizzo Liberato, nel quartiere Montesanto, e rivolta ai bambini di diversi quartieri della città.  I proventi dell’iniziativa, fanno sapere gli organizzatori, saranno utilizzati “esclusivamente

Leggi di più...

Talenti Nojani: un plauso a Simona e Rebecca

La nostra piccola fucina di talenti “Onore al merito!”, in casi come questi si deve proprio dire! Ancora una volta, con grande orgoglio, Noicàttaro si conferma fucina di talenti pronti a tenere alto il nome della nostra amata cittadina, tanto meglio se, come è successo, i talenti sono davvero molto giovani ed hanno, davanti a loro, tanta, tantissima strada ancora da percorrere.Una settimana particolarmente florida, quella che è trascorsa e che ha portato sul podio Rebecca Volpe e Simona Anelli.Rebecca, classe 2003, un misto di tenacia e di forza di volontà, nessuna difficoltà, soggettiva o oggettiva che sia stata, è mai riuscita ad ostacolare la sua voglia di allenarsi; Grazie alla sua tempra ed al suo grande impegno ha conquistato, durante i campionati italiani della “21km”, l’argento ed è stata intitolata “Vice Campionessa d’Italia”. Simona, piccolina ma, a quanto pare, davvero molto tosta, dopo il bronzo conquistato nello scorso maggio durante il Trofeo Italia Lombardia, raggiunge il “tetto d’Italia”, per

Leggi di più...

Ascolti tv, Qatar 2022 davanti a tutti

Ascolti tv, Qatar 2022 davanti a tutti: a Francia-Australia il 24,8% di share Sale l’attenzione per i Mondiali del Qatar 2022. Nella prima serata di ieri, martedì 22 novembre, Francia -Australia è stata la partita più vista finora, con il 24,8% di share e 5.478.000 spettatori che hanno seguito su Rai 1 l’incontro, terminato 4 a 1 per la squadra transalpina. A seguire trend in crescita per ‘Il Circolo dei Mondiali’, con Alessandra De Stefano, Sara Simeoni, Jury Chechi e Diego Antonelli che segnano un seguito di 1.358.000 spettatori e share dell’8,2%.   Ottimo risultato per Qatar 2022 anche nel pomeriggio di Rai2: ‘Argentina – Arabia Saudita’, la partita ‘sorpresa’ del Mondiale, in onda sulla seconda rete alle 11, ha tenuto incollati alla tv 2 milioni 90 mila spettatori pari al 22,1% di share. In evidenza il secondo tempo che ha raggiunto uno share del 24% con 2.764.000 spettatori. Alle 14 la partita “Danimarca -Tunisia” ha interessato 1.899.000 spettatori pari

Leggi di più...

5 ipotesi dopo l’addio al Manchester United

Cristiano Ronaldo ha rescisso il contratto con il Manchester United e si sono subito aperti i nuovi scenari di mercato per il campione portoghese, impegnato in Qatar per il Mondiali con la sua nazionale. Sono al momento cinque le possibili destinazioni per Cr7. Il numero 7 potrebbe restare in Premier League accasarsi al Chelsea, club che, anche se non è mai andato oltre le conversazioni iniziali durante l’estate, ha sondato Ronaldo su un potenziale cambio a cui l’asso del Portogallo sarebbe stato aperto. L’ex manager dei Blues Thomas Tuchel non era entusiasta dell’idea mentre potrebbe piacere al successore Graham Potter che ha subito un inizio difficile allo Stamford Bridge. Il denaro non dovrebbe essere un grosso ostacolo e se si presentasse l’opportunità, la possibilità di concludere il suo viaggio in Premier League al massimo potrebbe essere irresistibile. Altra ipotesi suggestiva quella di chiudere la carriera in Portogallo. Ronaldo è diventato una star mondiale durante il suo primo periodo con lo

Leggi di più...

Qatar 2022, Francia-Australia 4-1

Poker dei bleus con doppietta di Giroud   La Francia non tradisce le attese e nonostante lo spavento iniziale supera l’Australia 4-1 in rimonta ai Mondiali di Qatar 2022, calando il poker grazie ai gol ‘italiani – i due di Giroud e quello di Rabiot oltre a Mbappè -, e conquistando la testa del gruppo D con 3 punti, davanti a Danimarca e Tunisia con 1 e l’Australia a 0. C’era molta attesa per l’esordio dei Bleus, costretti a fare a meno di giocatori importanti come Benzema, Kanté e Nkunku per infortunio, ma Giroud non ha tradito le attese. I campioni del mondo dovranno sfatare il tabù che ha visto i detentori del trofeo venire eliminati alla fase a gironi nell’edizione successiva della competizione, con l’intento e l’ambizione invece di fare il bis.  Per la sfida Deschamps schiera la sua Francia con il 4-2-3-1, con Giroud di punta e Dembélé, Griezmann e Mbappé a supporto. Solo panchina dall’inizio per il

Leggi di più...

Qatar 2022, re saudita proclama giorno di festa

Qatar 2022, re saudita proclama giorno di festa per “storica” vittoria su Argentina La sensazionale vittoria dell’Arabia Saudita sull’Argentina ai mondiali del Qatar ha provocato un’ondata d’entusiasmo nel paese del Golfo. Re Salman ha proclamato una giornata di vacanza per domani, con la chiusura di scuole e uffici, riferisce l’agenzia stampa Spa. Per l’occasione, i parchi di divertimento offriranno l’ingresso gratuito.   Intanto i media sauditi parlano di “vittoria storica”, e di “favola degli eroi”, mentre si sprecano le lodi per il portiere Mohammed Al-Owais. “Migliaia e migliaia di congratulazioni, eroi”, ha twittato il ministro dello Sport, Abdalaziz bin Turki Al-Faisal.   Per accreditare il successo anche alla famiglia reale, è stato sottolineato come il principe ereditario Mohammed bin Salman, leader di fatto del Paese, non abbia fatto pressione sui giocatori quando li ha ricevuti prima dei Mondiali, facilitando così la loro vittoria. Bin Salman viene ritenuto responsabile dai servizi americani dell’omicidio del dissidente Jamal Khashoggi al consolato saudita di

Leggi di più...

Eriksen, dall’incubo Europei al sogno mondiale

Dall’incubo al sogno 17 mesi dopo. E’ anche questo Danimarca-Tunisia, sfida valida per il gruppo D finita 0-0 che ha visto protagonista Christian Eriksen. Per il centrocampista del Manchester United, con una esperienza in Italia con la maglia dell’Inter, un esordio comunque dal sapore di rivincita dopo il malore all’ultimo Europeo. Con la mente il giocatore danese sarà certamente tornato al 12 giugno 2021 quando a Copenaghen contro la Finlandia fu colpito da arresto cardiaco in campo: la corsa in ospedale, la paura di non farcela, poi quella di non poter tornare a giocare, infine la ripresa dell’attività agonistica. La stagione scorsa Eriksen l’ha giocata 6 mesi col Brentford in Premier League, a marzo il ritorno in Nazionale in vista delle amichevoli contro Paesi Bassi e Serbia. Eriksen assieme al milanista Kjaer hanno tagliato oggi un importante traguardo, la terza partecipazione ad un mondiale con la Danimarca, risultato raggiunto in precedenza solo da Martin Jorgensen. (Adnkronos)

Leggi di più...

Vela, The Ocean Race per la prima volta in Italia

“Nel 2023 The Ocean Race, la più straordinaria e dura regata intorno al mondo, compie 50 anni e per la prima volta nella storia arriverà in Italia. La partenza è fissata per il 15 gennaio prossimo da Alicante (Spagna) e l’arrivo è previsto a Genova con il “Grand Finale” dal 24 giugno al 2 luglio 2023”. Lo scrive l’organizzazione in una nota per il lancio dell’evento, oggi al Coni. “Genova diventa così capitale mondiale della vela. Nel nuovo Waterfront di Levante sarà allestito l’Ocean Live Park con numerosi eventi e una previsione di oltre 300.000 presenze. Oltre all’arrivo della 14° edizione di The Ocean Race, ci saranno la “In Port Race” e la “The Ocean Race Legends 50th Anniversary Regatta”. E prima che il mondo “arrivi” a Genova sarà il capoluogo ligure a fare il giro del mondo con una “Business Lounge” in ogni tappa in cui verranno promosse le eccellenze del territorio ligure e del Made in Italy”. “Il

Leggi di più...

Qatar 2022, il flop dell’Argentina

Ecco le grandi sconfitte dei Mondiali Una vera e propria debacle. La sconfitta per 2 a 1 dell’Argentina contro l’Arabia Saudita è la prima, grande, sorpresa dei Mondiali 2022 in Qatar. Un passo falso che entra di diritto nella lista di partite dal risultato clamoroso che scandiscono la storia del Mondiale. Senza scomodare necessariamente Davide contro Golia, l’impresa dei sauditi, con Saleh Al Shehri e Salem Al Dawsari, al cospetto della corazzata di Messi, Di Maria, Lautaro e tutti gli altri, è la conferma della prima legge del calcio: anche quando i valori sono lontani, quelli sportivi e quelli economici, tutti possono vincere con tutti.   Ecco alcuni precedenti illustri:   Italia-Costa Rica 0-1, Brasile 2014. Non solo la sorpresa di una partita, ma di un intero girone. La Costa Rica è considerata la sfavorita del gruppo e invece finisce prima, con l’Italia che viene eliminata.   Corea del Sud- Italia 2-1, Corea/Giappone 2002. E’ la prima volta agli ottavi

Leggi di più...

Salem e Saleh, i ‘gemelli del gol’ sauditi

Salem e Saleh, i ‘gemelli del gol’ sauditi che hanno mandato ko Messi e compagni Il mondiale regala la prima grande sorpresa, la clamorosa sconfitta all’esordio dell’Argentina 2-1 contro l’Arabia Saudita. ‘Eroi’ del match valido per il girone C i ‘gemelli del gol’ Saleh Al-Shehri e Salem Al-Dawsari che nel giro di 5 minuti ribaltano il risultato dopo l’1-0 siglato da Messi su rigore al 10′.  In un match che sembrava destinato ad un successo, come da pronostico, per l’Albiceleste, a illuminare il Lusail Stadium l’attaccante Al Shehri, tesserato con l’Al-Hilal, in prestito dall’Al-Ra’ed, che da una palla persa dai sudamericani beffa Martinez con un grande diagonale di sinistro.   L’Argentina accusa il colpo e 5 minuti più tardi è il centrocampista dell’Al-Hilal, Salem Al-Dawsari che recupera palla da posizione defilata in area, con una finta si libera di un difensore e lascia partire un tiro a giro che si insacca sotto la traversa. Al-Dawsari, ala molto offensiva che gioca

Leggi di più...

Cecchi Paone: ”Fifa ha venduto l’anima…”

”Quello della Fifa è un atteggiamento gravissimo, è un atto clamorosamente discriminatorio. Temo che abbia fatto un patto con il Qatar e si macchia di una colpa grave. La Fifa è un po’ come il Coni, come l’Onu, sono organismi sovranazionali che non devono subire i diktat dei singoli paesi e dei singoli organizzatori”. E’ quanto dice Alessandro Cecchi Paone all’Adnkronos sulla scelta della Fifa di vietare ai giocatori delle varie nazionali che partecipano ai mondiali di calcio di indossare la fascia ‘one love’ a sostegno dei diritti Lgbtq+. Pena l’ammonizione. ”Mentre noi qua facciamo le nostre battaglie per i diritti civili – continua -in certi paesi esiste la pena di morte per l’omosessualità, per cui opporsi a una forma di protesta contro la pena di morte semplicemente per la tipologia diversa di amore è un fatto che la Fifa dovrà scontare per tutto il futuro. È una colpa terribile perché vuol dire che hanno venduto l’anima. Invece mi si

Leggi di più...

Vela, nasce Ecoracing Sailing

Vela, nasce Ecoracing Sailing, primo circuito di regate per barche ecologiche monotipo “La start-up innovativa Northern Light Composites (nlcomp) ha annunciato a Malta, nell’ambito del Yacht Racing Forum, la nascita di Ecoracer Sailing Series, il primo circuito grand prix sostenibile al mondo – grazie a una flotta di imbarcazioni One Design costruite con la tecnologia riciclabile rComposite”. Lo annuncia la start up con una nota.   “Dopo aver mostrato il valore della tecnologia rComposite sul prototipo Ecoracer25, varato nel 2021e vincitore del Campionato Italiano Minialtura 2022, oltre che protagonista in molti altri eventi in Europa, nlcomp sta finalizzando con Matteo Polli il design di uno scafo di 9,15 mt che sarà impiegato per le Ecoracer Sailing Series”.  “Fondata nel dicembre 2019 dall’idea di tre amici e velisti, nlcomp si occupa della ricerca e dello sviluppo di materiali compositi riciclabili per la costruzione di barche a vela, e non solo, e si è affermata nel mondo della nautica come una delle

Leggi di più...

Mondiali Qatar, partite infinite: c’è il tempo effettivo

Mondiali Qatar 2022, partite infinite: c’è il tempo effettivo e non lo sapevamo   (Adnkronos) – I Mondiali di Qatar 2022 segnano il debutto del tempo (quasi) effettivo, con una silenziosa rivoluzione regolamentare che prende piede in maniera ufficiosa. Infortuni e sostituzioni da sempre dilatano la durata delle partite. La seconda giornata della Coppa del mondo, però, ha segnato un record con 3 partite interminabili: difficile, insomma, pensare solo a coincidenze.  Si è partiti con un’infinita sfida tra Inghilterra e Iran. La selezione dei Tre Leoni ha dominato per 6-2 in una gara che è andata in archivio con 24 minuti di recupero complessivi. Se i 14 minuti accordati nel primo tempo sono comprensibili, visto l’infortunio subito dal portiere iraniano Beiranvand, colpiscono i meno motivati 10 minuti aggiunti alla ripresa. In pratica, le due squadre hanno giocato un tempo supplementare.  La giornata è proseguita con Senegal-Olanda, vinta dagli oranje con 2 reti nel finale. Il primo tempo è scivolato via

Leggi di più...

Mondiali Qatar 2022, Usa-Galles 1-1

(Adnkronos) – Match equilibrato e spettacolare tra Stati Uniti e Galles che pareggiano 1-1 la seconda gara del gruppo B di Qatar 2022 disputata allo stadio Ahmad Bin Ali di Ar-Rayyan: è il primo pari di questa Coppa del Mondo. Gli americani dominano il primo tempo, colpiscono un palo con Sargent e passano in vantaggio con il figlio d’arte Weah al 36′. Il Galles si trasforma nella ripresa grazie all’ingresso di Moore. L’arrembaggio della squadra di Page viene premiato dal calcio di rigore che Bale si procura e trasforma all’82’. Nella classifica del girone le due nazionali conquistano un punto a testa e sono alle spalle dell’Inghilterra, leader con 3 punti, fanalino di coda l’Iran a zero. Gara che si incanala subito su binari ben definiti: gli Usa pressano alti e cercano il gol con insistenza, mentre il Galles si difende in modo ordinato, provando a ripartire, anche se con scarsa convinzione. Al decimo doppia grande occasione per la squadra

Leggi di più...