CULTURA

“Con amarezza declino invito a Festival Cristiano”

“Con amarezza e con tristezza mi sento obbligata a dover declinare l’invito del direttore artistico del Festival della Canzone Cristiana a Sanremo dopo la presa di distanza dal Festival da parte del vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo”. Lo afferma all’Adnkronos l’ex parlamentare e attivista Lgbtq+ Vladimir Luxuria dopo la polemica per la sua partecipazione alla manifestazione di musica cristiana in programma a Sanremo il 9, il 10 e l’11 febbraio 2023, in concomitanza con il Festival della Canzone Italiana. “Sono in una fase della mia vita in cui non ho nessun desiderio di fare polemica – sottolinea Luxuria – La mia presenza al Festival era solo per una testimonianza di fede che pensavo fosse degna di essere ascoltata”. “Questa porta chiusa in faccia non è nel segno della chiesa inclusiva, auspicata da Papa Francesco – conclude – Mi auguro che ognuno abbia il diritto alla fede e che tutti siano considerati figli di Dio”. L’invito al Festival della Canzone Cristiana

Leggi di più...

Patrick Zaki cittadino onorario di Roma

L’assemblea capitolina ha approvato all’unanimità la delibera per conferire la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna. Il voto è stato accolto dagli applausi dei consiglieri e del pubblico in aula Giulio Cesare. ‘’Roma, anche perché capitale d’Italia, deve rappresentare un baluardo nella tutela e diffusione dei diritti umani – si legge nell’atto – e il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki intende testimoniare vicinanza e sostegno della città di Roma ad un giovane ricercatore e un importante segnale di solidarietà e supporto a tutte e tutti coloro che vengono ingiustamente detenuti e condannati in violazione dei diritti umani’’. “E’ un piacere poter ascoltare Zaki in collegamento. Con il conferimento della cittadinanza onoraria a Zaki l’aula vuole ribadire la vicinanza della città a lui e alle vittime di un’ingiustizia assurda e ingiustificabile che scuote nel profondo le nostre coscienze”, ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri intervenendo in aula Giulio Cesare in occasione del

Leggi di più...

“Persona, cultura e valori al centro della scienza”

La cultura delle idee è necessaria per governare le tecniche e “grazie alla centralità della persona e dei suoi valori i diversi rami della scienza ritrovano il senso del procedere assieme, ampliando i rispettivi orizzonti”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della visita al Politecnico di Zurigo, uno dei più importanti centri universitari di ricerca al mondo, ultima tappa del suo viaggio in Svizzera. “Lo scambio di idee e l’incontro con giovani provenienti da diversi Paesi europei -ha ricordato il Capo dello Stato- favorisce la formazione di un’autentica coscienza critica e mette in comune le esperienze. Democrazia e libertà, valori essenziali per tutti i popoli europei, han bisogno del sapere che le università alimentano, non possono rinunciare al confronto delle idee e delle conoscenze, che dalle università trae origine e trova impulso, non possono fare a meno della ricerca e delle scienze, preziose e fondamentali, e nel contempo della cultura delle idee, necessaria per governare

Leggi di più...

Sanremo, Luxuria a Festival Cristiano

Vescovo prende distanze da evento La Diocesi di Ventimiglia – Sanremo prende le distanze dal Festival della Canzone Cristiana dopo l’annuncio, da parte del direttore artistico Fabrizio Venturi, della partecipazione dell’ex parlamentare e attivista Lgbtq+ Vladimir Luxuria. Si tratta della seconda edizione della manifestazione di musica cristiana, in programma a Sanremo il 9, il 10 e l’11 febbraio 2023, in concomitanza con il Festival della Canzone italiana.  L’invito di Venturi a Vladimir Luxuria è arrivato dopo che la stessa, nella trasmissione ‘BellaMa’’, in onda su Rai2, condotta da Pierluigi Diaco, aveva affermato di essere “tornata a essere cattolica, perché Dio accoglie tutti”, aggiungendo: “Non mi sentivo degna di esserlo per la mia identità sessuale, poi Don Gallo mi ha convinta che non dovevo mettere in discussione la mia fede in Dio. Ho ripreso ad andare a messa e a fare la comunione. Pensavo che non sarei stata accettata e, invece, mi hanno accolta a braccia aperte”.  Il Sanremo Cristian Music

Leggi di più...

XV Stagione dell’Associazione G. Colafemmina

Venerdì 2 dicembre Quinto appuntamento della quarta parte della Stagione Venerdì 2 dicembre 2022 alle ore 19.30 la Sala Colafemmina di Palazzo De Mari ad Acquaviva delle Fonti si apre a “Un inedito assolo dedicato all’acqua, alle armonie nascoste e alla memoria” insieme al violino solo di Alessandro Perpich.Quinto appuntamento della quarta parte della XV Stagione dell’Associazione Giovanni Colafemmina, realizzata con la direzione artistica di Maurizio Matarrese e con il supporto della Regione Puglia-Piiil Cultura, del Ministero della Cultura e del Comune di Acquaviva delle Fonti, il concerto vedrà protagonista assoluto il violino Carlo Landolfi 1750 di Alessandro Perpich, artista dalla carriera internazionale in Usa, Sudamerica, Europa e Asia e un repertorio che va dal barocco di Vivaldi e Bach a numerose opere contemporanee in prima esecuzione assoluta.Biglietto intero € 10, studenti € 5, possessori Colafemmina Card € 1.Info +39 3494775799; www.gliamicidigiovanni.it e la pagina FB “Ass. Giovanni Colafemmina”.

Leggi di più...

I Claustri di Altamura

Derivanti dal termine latino claustrum (spazio chiuso), “gnostre ” nel dialetto locale, i claustri costituiscono un elemento di unicità grazie alla loro storia e all’originalità architettonica. Rappresentano la simbiosi di varie etnie, chiamate ad Altamura dall’Imperatore Federico II di Svevia nel 1232 con l’intento di ripopolare la città, concedendo esenzioni fiscali a: greci, latini, ebrei, arabi. Essi sono, dunque, testimonianza architettonica e evidenza tangibile della coesistenza pacifica di diverse comunità religiose. I claustri si presentano come piazzette, più o meno ampie, delimitate dalle abitazioni che vi si affacciano, che si aprono sulle vie principali del centro storico: da un vicolo stretto si accede al cortile, lievemente inclinato verso l’interno perla raccolta delle acque piovane- ospitano, infatti, al loro interno cisterne da cui le varie famiglie potevano, in passato, attingere acqua. Si contraddistinguono per la presenza di alcuni particolari elementi architettonici, anche se con qualche variante: scale, archi, balconate, logge, ballatoi, finestrini, terrazzini, anelli di pietra, “pesule”, e sono arricchiti da

Leggi di più...

Palermo, in mostra ‘La Città Aurea’

Arredi, abiti e accessori custoditi negli edifici pubblici e privati degli anni Venti e Trenta del Novecento, ma anche pannelli esplicativi e filmati storici in mostra a Palermo. Nel complesso dell’Albergo delle Povere, in corso Calatafimi 217, sarà inaugurato questo pomeriggio, alle 17, il percorso espositivo “La Città Aurea. Urbanistica e architettura a Palermo negli anni Trenta”, organizzato dalla Regione Siciliana e curato dalla Soprintendenza dei Beni culturali di Palermo guidata da Selima Giuliano, a chiusura del ciclo avviato a Catania alla fine del 2019. Il progetto di ricerca, articolato in più tappe, si è sviluppato attraverso una sequenza di mostre affidate alle Soprintendenze delle nove province con il coordinamento del dipartimento regionale dei Beni culturali e la collaborazione del dipartimento del Turismo. Un grande lavoro che ha avuto un unico concept, realizzato attraverso pannelli esplicativi e ricostruzioni tridimensionali affidati in genere alle Università e alle istituzioni del territorio. “Una mostra che ci racconta, attraverso arredi, abiti e accessori, ma

Leggi di più...

Presepe Vivente 2022 a Casamassima

Anticipazioni e aspettative della nuova edizione E dopo circa due anni di stop forzato, ritorna con fervore la XV edizione del “Presepe Vivente”. Una consuetudine importante per la comunità della Parrocchia Santa Croce e per tutta Casamassima.La presentazione ufficiale, svolta il 4 novembre, ha avuto modo di confermare le date e dare informazioni generali circa l’evento, patrocinato dalla Regione Puglia, dalla città metropolitana di Bari e dal Comune di Casamassima.“Riprendere non è affatto semplice – ha dichiarato Grazia Cimmarrusti a nome di tutti i membri della Parrocchia Santa Croce – perché dopo due anni tutto sembra complesso. La macchina del presepe vivente è davvero ricca di dinamiche e ingranaggi che vanno oliati alla perfezione per permettere una messa in moto senza strappi. Stiamo ripartendo e tutta la comunità, sia cittadina che parrocchiale, è invitata a sentire e a vivere il presepe vivente come un momento intenso per toccare e farsi toccare dal messaggio del Natale pertanto nessuno può sentirsi escluso,

Leggi di più...

Premio letterario “Terre di Puglia”

I libri candidati e la giuria della terza edizione Ben 22 case editrici pugliesi hanno dato la propria adesione alla III edizione del Premio letterario “Terre di Puglia”, presentando romanzi pubblicati nel 2021. Il Premio di carattere regionale, punta alla diffusione della lettura e al sostegno dell’editoria ed è promosso dal Club Femminile dell’Amicizia di Santeramo in Colle e ideato dalla scrittrice Giulia Poli Disanto. Assicurano il loro contributo la Teca del Mediterraneo, biblioteca del Consiglio Regionale di Puglia e il Comune di Santeramo in Colle; si avvale altresì della collaborazione della Biblioteca Comunale “Giovanni Colonna” di Santeramo e dell’II.SS. “Pietro Sette” di Santeramo in Colle.Il Premio è riservato agli editori pugliesi che concorrono gratuitamente con un romanzo in lingua italiana, pubblicato per la prima volta durante l’anno 2021.L’iniziativa, mediante la collaborazione intergenerazionale, coinvolge direttamente anche la fascia giovanile in un percorso culturale di lettura e di giudizio critico.Sono premiati i primi tre libri oltre ad una menzione speciale scelta

Leggi di più...

Wanderlust, fuga dall’uomo…

Da Santeramo a Santiago di Compostela. 2026: un uomo in fuga dal proprio dolore si imbatte in un articolo di giornale che gli riporta alla mente il Cammino di Santiago percorso dieci anni prima. Ritrovato il suo quaderno di viaggio, si tuffa nei ricordi della sua grande avventura. Ripercorrendo gli insegnamenti appresi dieci anni prima, l’uomo torna da sua figlia per riprendere in mano la propria vita e finalmente uscire dalla depressione che lo attanaglia da due anni: da quando non ha più una moglie.Ispirato ad una storia vera, questo romanzo intreccia presente e passato del protagonista, in una lotta introspettiva che fonde la Natura all’animo umano. Mercoledì 30 novembre alle 19 nella nostra biblioteca parleremo di cammini,di viaggi e tanto ancora con l’autore nostro concittadino Giuseppe Natuzzi – Seppio Dialogherà con lui Rosalba Stasolla e parteciperanno gli alunni del IISS Pietro Sette relazione e marketing internazionale sez.spagnolo. Con intermezzi musicali a cura dei maestri Marco Pasculli e Claudio Lamuraglia.

Leggi di più...

“L’Italia vista dal sud” di Rosarianna Romano

Venerdì 25 novembre ore 18.30 presso la Sala Giuseppe D’Ambrosio Angelillo di Palazzo De Mari si terrà la presentazione de “L’Italia vista dal sud” di Rosarianna Romano. Libro presentato a Polignano per “il libro possibile”. L’autrice dialogherà con il prof. Leopoldo Attolico. Ingresso libero. Rosarianna Romanonata nel 1997, appassionata di storia contemporanea e sedotta dall’arte, Rosarianna Romano è cresciuta a Gioia del Colle (Ba). Nel 2019 ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’Alma Mater Studiorum, ateneo bolognese dove nel 2021 è diventata dottoressa magistrale in Italianistica, culture letterarie europee e scienze linguistiche. Come appare il nostro stivale visto dal Tavoliere delle Puglie e non dalla Pianura Padana? Questa diversa prospettiva può essere offerta attraverso le lenti novecentesche del meridionalista Tommaso Fiore, messe a confronto con lo sguardo, a noi vicino, di Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore che, raccogliendo e provando a ricomporre «i tanti cocci» dell’oggi, si richiamava al mondo di ieri. L’importanza del passato è uno dei

Leggi di più...

Il Paese Azzurro “si veste” di incanto

Blue Christmas A differenza del Blue Christmas 2021 in cui gli eventi natalizi sono stati itineranti, l’edizione 2022 mira anzitutto a promuovere e valorizzare il Paese Azzurro. L’assessore alla Cultura, Azzurra Acciani, insieme alla Pro Loco Casamassima e alle associazioni, è a lavoro infatti per progettare l’animazione del Borgo Antico attraverso due percorsi: il percorso degli “Archi Incantati nel Paese Azzurro” e il percorso del Presepe Vivente. Il primo è un percorso immersivo tra i vicoli del Borgo che prevede l’allestimento di sei archi. A partire dal 3 dicembre, giorno in cui è in programma la loro illuminazione, accompagnata da spettacoli, performance ed enogastronomia, si potranno ammirare abbelliti e decorati a tema Natale gli archi di Porta Orologio e Vico Palmira, l’Arco di San Rocco, l’Arco delle Ombre e l’arco di Via Ninna. Il 28 e il 29 dicembre ritornerà, invece, Il Presepe Vivente organizzato dall’Oratorio “Piergiorgio Frassati” e dalla Parrocchia Santa Croce. Dall’8 e dall’11dicembre, due alberi adorneranno Piazza

Leggi di più...

Sangiuliano: “Copertura con vetro per i dipinti”

(Adnkronos) – “I continui attacchi e oltraggi che sempre più spesso avvengono a danno del nostro patrimonio artistico e culturale impongono di ripensare e rinforzare i livelli di protezione a loro presidio”. Lo dichiara in una nota ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, secondo cui “la violenza insensata e gratuita che prende di mira i quadri, le installazioni, le opere e le strutture dei nostri musei e gallerie spinge a prendere immediati provvedimenti, a partire dalla copertura con il vetro di tutti i dipinti”. “Considerato l’ingente patrimonio da proteggere, di conseguenza l’intervento rappresenterà un costo notevole per le casse del ministero e dell’intera nazione e che, purtroppo, non potrà che prevedere un aumento del costo del biglietto d’ingresso – fa sapere Sangiuliano – Anche questa volta, l’oltraggio di pochi violenti rischia di ricadere sugli italiani e, in particolare, su coloro che vorranno andare a vedere una bella mostra”.

Leggi di più...

Piccoli giornalisti

1° circolo didattico “Marconi” L’amicizia di Giorgia 4° C Io quest’estate ho capito cos’è l’amicizia: stare insieme, condividere esperienze. Durante le vacanze sono andata al campo estivo condiviso, con la mia amica Francesca: siamo andate in piscina, abbiamo sia nuotato che giocato, fatto giochi d’acqua, scivoli in acqua.Dopo la piscina, passavamo il tempo dipingendo e facendo dei lavoretti.Nel pomeriggio ci incontravamo nella villa comunale con gli altri amici, litigavamo per poi fare pace, proprio perché l’amicizia con la mia amica appianava tutto. Danza di Angela 4° C La danza è il mio sport preferito e lo pratico da quando avevo tre anni. Frequento i corsi di danza classica, moderna e hip hop, ma a volte faccio lezione di contemporanea.Dallo scorso anno la mia migliore amica, ha deciso di venire a danza e sono molto contenta di fare lezione con lei.Durante i festeggiamenti di settembre nel mio paese, la maestra di danza e il maestro di danza, hanno organizzato un evento.

Leggi di più...

“Il Crivello”: ricorre il centenario

Il primo quindicinale nojano La redazione de “La voce del paese” ha ascoltato il professor Vito Didonna, storico locale tanto noto quanto apprezzato, il quale ha rilasciato una lunga intervista basata sul personale ricordo de “Il Crivello”, primo quindicinale nojano di cui ricorre il centenario nel corrente mese.Parliamo del primo giornale pubblicato a Noicattaro …Ricorre nel corrente mese il centenario poiché il numero di saggio è stato pubblicato il primo novembre del 1922, quindi cento anni fa circa. Possiedo casualmente quasi due annate del predetto quindicinale, ossia i numeri relativi al 1922, ‘23 e ‘24. Il ‘25 fu l’ultima annata in quanto il governo Mussolini abolì l’editoria privata, la piccola editoria, al fine di controllare l’intera opinione pubblica. Il Crivello si pubblicava a Noicattaro nella tipografia di Vincenzo Fiorentino, il titolare, tipografo molto importante e conosciutissimo a Noicattaro essendo anche consigliere comunale, la cui tipografia era situata nella villa comunale. In foto risalta il gruppo fondatore con i nomi dei

Leggi di più...

Associazione Amadeus – XX Itinerari Musicali

Sabato 19 novembre 2022 alle ore 19.30 l’Aula Teatro dell’Accademia della Musica di Bari si apre al recital solistico “Da Bach a Wagner” del pianista Keith Goodman.Secondo appuntamento organizzato dall’Associazione Amadeus, in collaborazione con l’Accademia della Musica, nell’ambito della XX edizione della rassegna “Itinerari musicali”, ideata e realizzata dall’Associazione musicale Amadeus, il concerto vedrà Keith Goodman – pianista italoamericano, diplomato al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli in Pianoforte, Composizione, Direzione d’orchestra, Strumentazione per banda e Musica Corale, e impegnato in un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero – confrontarsi con pagine di Bach/Cortot, Scarlatti, Mozart, Liszt e Wagner.Ingresso libero con prenotazione; info 3494775799. Domenica 20 novembre 2022 alle ore 19.30 l’Aula dell’Accademia Federiciana di Andria accoglie il Trio Felix, formato dal soprano Marilena Gaudio, dal clarinettista Giacomo Piepoli e dal pianista Flavio Peconio. Terzo appuntamento organizzato dall’Associazione musicale Amadeus nell’ambito della XX edizione della rassegna “Itinerari musicali”, il concerto ha in programma le melodie più celebri e affascinanti, da “Libertango” di Astor Piazzolla a “Un bel dì vedremo”, “Vissi d’arte” e “Sì, mi chiamano Mimì” di

Leggi di più...

Valorizzare tema energia attraverso fotografia

Donnarumma: “Valorizzare tema energia attraverso arte della fotografia” “Il premio nasce per valorizzare il significato dell’energia, simbolicamente, unendola a una forma d’arte che è molto apprezzata nei tempi contemporanei e che in qualche modo coniuga anche la nascita di queste due tecnologie che vengono dalla stessa rivoluzione industriale e che ci danno un quadro generale dell’evoluzione della cultura e della tecnologia nei nostri tempi”. Lo ha dichiarato Stefano Donnarumma, amministratore delegato di Terna, a margine della premiazione dei vincitori del “Premio Driving Energy 2022 – Fotografia Contemporanea” promosso da Terna. Al termine della premiazione è stata inaugurata la mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma con le 5 opere premiate e le 35 finaliste.  “Crediamo molto alle attività culturale che richiamano l’attenzione su un tema così importante come l’energia”, ha proseguito l’Ad. “Siamo l’operatore nazionale monopolista delle infrastrutture di rete e vediamo l’energia, soprattutto quella elettrica, come il futuro delle prossime generazioni e ci è piaciuto condividere questi concetti con

Leggi di più...

Famiglie al Museo! Pinacoteca di Bari

Nuovi appuntamenti nella Pinacoteca metropolitana con visite animate e laboratori per bambini Prosegue nella Pinacoteca Metropolitana di Bari Corrado Giaquinto l’iniziativa “Famiglie al Museo!”, il percorso annuale di visite animate, attività e laboratori dedicati alle famiglie con bambini promossa dalla Città metropolitana in collaborazione con l’associazione culturale “Mamamma”. Visto il successo dell’iniziativa che ha registrato il tutto esaurito per gli appuntamenti programmati a novembre e dicembre (6 e 20 novembre, 8 e 18 dicembre), la Pinacoteca ha deciso di inserire, fino alla fine dell’anno, tre nuove date: – Sabato 10 dicembre, ore 17.00 “Un paesaggio emozionante”. – Domenica 11 dicembre, ore 10.30, “I volti dell’arte”. – Sabato 17 dicembre, ore 17.00, “Il cappello dell’elfo artista”. La programmazione dedicata ai bambini in pinacoteca è con accesso gratuito da parte delle famiglie e ha come obiettivo quello di familiarizzare con il museo, le sue sale e il suo patrimonio artistico incentivandone la frequentazione. Ingresso e partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria al tel. +39

Leggi di più...

Armonie di Territori: la tappa in Puglia

La tappa in Puglia della Rete Rurale Nazionale Giovedì 17 novembre 2022 al Teatro Kursaal Santalucia di Bari in largo Adua numero 5 è in programma a partire dalle 9.30 la quinta tappa del roadshow nazionale Armonie di Territori, promosso della Rete Rurale Nazionale in stretta sinergia con le Regioni impegnate nell’attuazione del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022.   Il roadshow Armonie di Territori è un viaggio alla scoperta della Rete Rurale Nazionale e dei suoi protagonisti. Attraversando da Nord a Sud l’Italia, lo scopo è quello di incentivare lo sviluppo rurale in termini di eccellenza e innovazione, associando un’attività di promozione degli obiettivi strategici previsti nella nuova PAC, come economia, ambiente e sociale. Durante la tappa di Bari del roadshow Armonie di Territori spazio anche alle best practice, con le testimonianze dei beneficiari del PSR, che racconteranno le loro esperienze in un dibattito utile per conoscere direttamente dagli imprenditori i progetti che hanno ricevuto sostegni finanziari per la crescita dei territori. Un modo per favorire lo scambio di esperienze e di conoscenze tra territori rurali e garantire una migliore

Leggi di più...

Indifferenza di De Mattia

Tra il 1935 e il 1939 Frank Lloyd Wright edificò in Pennsylvania, ed in particolare nella zona dei monti Appalachi, la Casa sulla Cascata (Fallingwater) per un intelligente proprietario locale, Edgar J. Kaufmann. Il dato più significativo che salta subito agli occhi, anche a distanza di quasi un secolo, è che la casa impegna con l’ambiente circostante un rapporto particolare. Infatti, da un lato si integra nella natura (col riusarne i quattro elementi di base, l’acqua della cascata e del torrente Bear Run, la roccia e quindi la terra, l’aria della collina, il sole degli indiani d’America, non sono disponibili o sono molto rare immagini notturne della casa); dall’altro se ne distacca con la sua forma avveniristica pulita razionalistica, composta da superfici piane e chiare, che si dislocano in orizzontale, differenziandosi dalle tonalità più cariche della vegetazione circostante… Da un certo punto di vista FLW avrebbe dovuto ‘integrare’, cioè mimetizzare, la casa nell’ambiente e nella storia del luogo. Il risultato

Leggi di più...

Di padre in figlio: Bad Säckingen

Il Sindaco Vincenzo Casone in visita nella nostra cittadina gemellata. Nel lontano 1983 venivano firmati tra il Sindaco Gunter Nufer di Bad Sackingen  e il Sindaco di Santeramo, compianto, Giuseppe Casone i protocolli di intesa che davano vita al gemellaggio tra le due comunità. Detti protocolli venivano confermati nell’anno 1985 a Santeramo. Nel 1995, Santeramo veniva onorata, a seguito dei rapporti di gemellaggio intercorsi con la cittadina tedesca, da parte del Consiglio Europeo della Bandiera d’Europa. (All’indirizzo gemellaggio con Bad Sackingen (ilsantermano.it) è possibile vedere il video della cerimonia svoltasi a Santeramo nel 1985 e che coronava il sogno di tutti coloro che anno voluto fortemente questo gemellaggio, a partire da Angelo Santoro e Don Pierino Dattoli e via via tutti gli altri.) In questi giorni l’attale sindaco si è recato, insieme agli Assessori Gabriele Cecca e Michele Caponio, presso la splendida cittadina di Bad Sackingen ricevendo una calorosa accoglienza da parte del Vicesindaco, degli Assessori, dei componenti del circolo “Amici

Leggi di più...

Evento per il Pittore Francesco Netti a Santeramo

I viaggi di formazione del pittore e critico d’arte Francesco Netti Primi passi della neo Associazione Santermana “Francesco Netti”. Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa giuntoci da Marco Canzio presidente dell’associazione. Se Santeramo dovesse essere descritto attraverso un personaggio, sarebbe sicuramente Francesco Netti. Artista, pittore e letterato santermano che ha aperto una porta tra il nostro paese e il mondo intero attraverso le sue opere dense di significato e bellezza espressiva. Dei suoi viaggi di formazione se ne parlerà all’interno del convegno organizzato dall’associazione Netti e da Arci Bari, con il patrocinio del comune di Santeramo in Colle, sabato 19 novembre alle ore 18.00 presso la biblioteca comunale “G.Colonna” in Piazza Di Vagno. Un incontro che vedrà l’intervento di relatori di spessore in grado di accompagnare i partecipanti in un viaggio attraverso le tappe formative di Netti. La storica dell’arte, Christine Farese Sparken, già docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Bari e autrice di numerosi saggi e libri

Leggi di più...

Eventi Natalizi 2022/23 a Santeramo

Stanziati 20.000 euro dall’Amministrazione Comunale L’amministrazione comunale rende noto che è stato adottato un avviso rivolto ad organismi ed associazioni per l’organizzazione di iniziative ed eventi turistico-culturali da realizzare a Santeramo nel periodo compreso tra il 6 dicembre 2022 e il 15 gennaio 2023. Sono invitati a presentare la domanda di partecipazione alla selezione, in ossequio alle modalitàdi seguito riportate, la pro loco, le associazioni di volontariato e di promozione sociale, gli altriEnti del Terzo Settore (fondazione, comitati, ecc..), con sede legale nel Comune di Santeramo inColle, operanti nel settore culturale e dell’organizzazione di eventi culturali, che potrannopartecipare in forma singola o in raggruppamento tra i predetti soggetti.Ciascun soggetto potrà inoltrare una sola istanza o aderire ad un unico Raggruppamento. Per partecipare alla selezione gli interessati dovranno far pervenire le proprie candidature, a penadi esclusione, entro il termine perentorio di domenica 20/11/2022 alle ore 12:00.La richiesta di partecipazione dovrà essere presentata nel rispetto delle seguenti modalità:mediante trasmissione telematica all’indirizzo PEC–

Leggi di più...

Esce la 32° edizione de ‘Il Libro dei Fatti’

Marra: “Fattore umano al centro” “Da 32 anni ‘Il Libro dei Fatti’ racconta tutto quello che è successo, in Italia e nel mondo. Un patrimonio di dati, esperienze, fatti, emozioni, racconti, avvenimenti che ha finito per dar vita, anno dopo anno, a una vera e propria enciclopedia del nostro tempo. Chi vorrà ricostruire come sono andate le cose e misurarsi con gli straordinari cambiamenti che hanno attraversato la nostra epoca non potrà prescindere, anche in futuro, da questa nostra puntuale, diligente e anche appassionata cronaca”. Così l’editore di Adnkronos, Cavaliere del Lavoro Giuseppe Pasquale Marra, in occasione dell’uscita della 32esima edizione del volume.  “Un successo, quello de ‘Il Libro dei Fatti’ avvalorato da una così lunga esperienza, che potrebbe suggerire di proseguire lungo la stessa rotta. Ma peccheremmo di presunzione e cecità. È la storia, è il ‘Libro dei Fatti’ stesso ad insegnarcelo, tutto è in continuo cambiamento, veloce. E quando tutto cambia, anche noi cambiamo, anche le persone cambiano,

Leggi di più...

Bari, cadono blocchi di pietra da Castello Svevo

Verifiche per collegamento con terremoto Nelle prime ore di questa mattina, da una porzione di restauro della cortina del Castello Svevo di Bari, lato mare, in corso Antonio de Tullio, si è verificato il distacco di alcuni conci. ”Sono in corso verifiche sul possibile collegamento con il sisma dell’Adriatico”, il terremoto di oggi al largo della costa delle Marche, fa sapere la Direzione regionale Musei.  Dalla caduta dei blocchi di pietra dal Castello Svevo nessuna conseguenza per le persone, anche perché ”l’area immediatamente sottostante si presentava già transennata – ha comunicato la Direzione regionale Musei – proprio in quanto, lungo le mura del Castello, era in corso una verifica sui fenomeni di degrado, a seguito della quale erano già state avviate attività di pronto intervento straordinario, relativamente ad alcune sezioni, tra cui il portale fronte sud”.  ​La squadra tecnica della Direzione regionale Musei Puglia è al lavoro per stabilire, di concerto con la Soprintendenza, il tipo di intervento più opportuno

Leggi di più...

Al via la VI edizione del Castello Errante

Si fa cinema nei borghi del Lazio Ai nastri di partenza della sua VI edizione Castello Errante, la Residenza Internazionale del cinema, format innovativo di produzione e promozione del cinema e dell’audiovisivo, un punto di riferimento nel campo delle residenze artistiche nazionali e internazionali, che punta a coinvolgere e valorizzare i luoghi più suggestivi della regione Lazio coinvolgendo e attirando i migliori giovani talenti che si stanno affacciando sul mondo delle produzioni audiovisive, promuovendo gli scambi internazionali e le conseguenti ricadute economiche sui territori in cui opera.  La troupe di Castello Errante protagonista del programma di Residenza è composta da 12 studenti e giovani professionisti under-35 selezionati tra le numerose candidature pervenute, e vede la presenza di ragazzi provenienti da: Italia, Venezuela, Messico, Argentina, Bolivia, Repubblica Dominicana.  Fino al 18 novembre la troupe avrà come base uno dei più importanti monumenti di interesse storico archeologico sulla costa tirrenica a nord di Roma, l’incantevole Castello di Santa Severa (RM), riconosciuto come

Leggi di più...

XV Stagione dell’Associazione Colafemmina

Venerdì 11 novembre 2022 alle ore 19.30 la Sala Colafemmina di Palazzo De Mari ad Acquaviva delle Fonti ospita “Di’, l’anima tua m’ascolta? Musiche tra poesia e riflessione” con il Duo Alterno formato dal soprano Tiziana Scandaletti e dal pianista Riccardo Piacentini.Secondo appuntamento della quarta parte della XV Stagione dell’Associazione Giovanni Colafemmina, realizzata con la direzione artistica di Maurizio Matarrese e con il supporto della Regione Puglia-Piiil Cultura, del Ministero della Cultura e del Comune di Acquaviva delle Fonti, il concerto sarà una lenta navigazione fra isole di poesia e musica, in quel magico connubio che solo la voce accompagnata dal pianoforte sa, e può, creare.Biglietto intero € 10, studenti € 5, possessori Colafemmina Card € 1.Info +39 3494775799; www.gliamicidigiovanni.it e la pagina FB “Ass. Giovanni Colafemmina”.

Leggi di più...

24 bronzi scoperti nelle terme di Etruschi e…

Dopo 2.300 anni a San Casciano dei Bagni (Siena) sono riemersi dal fango delle acque termali 24 statue in bronzo, 5 delle quali alte quasi un metro, perfettamente integre, oltre a cinquemila monete in oro, argento e bronzo ed ex voto, che testimoniano in maniera sorprendente l’unione tra comunità latine ed etrusche. “Una scoperta che riscriverà la storia e sulla quale sono già al lavoro oltre 60 esperti di tutto il mondo”, dichiara l’etruscologo responsabile dello scavo, il professore Jacopo Tabolli. È così infatti che, 50 anni dopo la scoperta nel 1972 dei celebri Bronzi di Riace, grazie allo scavo del santuario etrusco-romano ritrovato del Bagno Grande di San Casciano dei Bagni, si riscrive la storia dell’antica statuaria in bronzo di età etrusca e romana. Quello del sito toscano è il più grande deposito di statue in bronzo di età etrusca e romana mai scoperto nell’Italia antica e uno dei più significativi di tutto il Mediterraneo: senza eguali soprattutto perché,

Leggi di più...

Bronzi di Riace, 50 anni di studi e ricerche

Oltre trenta tra ricercatori e studiosi che dal 16 agosto del 1972 ad oggi si sono occupati dei Bronzi di Riace si ritrovano dal 10 al 12 novembre 2022 sulla terrazza del MArRC per il convegno internazionale I Bronzi di Riace: 50 anni di studi e ricerche: tre giorni di presentazioni, approfondimenti, nuovi rilevamenti e proposte intorno ai due guerrieri di bronzo dei quali da luglio 2022 si celebra l’anno del ritrovamento. In quello che è stato definito l’anno della Calabria e della Magna Grecia – con spazi dedicati sui media di tutto il mondo, ma anche al Metropolitan Museum di New York e alla Festa del Cinema di Roma – le celebrazioni del 50° Anniversario della scoperta dei Bronzi di Riace promosse dalla Regione Calabria continuano con un convegno d’eccezione a cura del Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per la Calabria. L’archeologia subacquea incontra così l’arte antica, il restauro e la valorizzazione del territorio con quattro sezioni dedicate

Leggi di più...

“I social con mia figlia mi hanno salvato vita”

“Avevo toccato il fondo, perso il lavoro, non avevo nemmeno una macchina per dormire. Dormivo in quella di un amico. Sono vivo grazie a mia figlia Ilary ed ora viviamo, insieme, la nostra riscossa”. Così all’Adnkronos Stefano Pollari, romano, 33 anni, considerato il papà influencer più famoso d’Italia, racconta la sua storia, alla vigilia dell’uscita del suo primo libro “I papà sono bugiardi”, edito da Mondadori e in collaborazione con Whatthefactory, in programma domani. Un volume che narra di come sia cambiata la sua vita grazie all’amore per la figlia Ilary con cui ora produce video e contenuti per bambini. Un milione di seguaci su TikTok con una media di 15 milioni di visualizzazioni al mese, oltre 400mila iscritti sul canale Youtube, 315 mila su Instagram, è entrato nelle case e soprattutto nel cuore di tante famiglie. “Non è stato facile – spiega – poco dopo la nascita di Ilary, mia figlia (che ora ha compiuto 6 anni ndr) arriva

Leggi di più...

Musei gratis come biblioteche…

“La gratuità dei musei deve valere per i cittadini della città dove i musei sono situati. I musei devono essere per i cittadini come le biblioteche, dove uno entra, prende un libro, ma non è che paga. Su questo, esorto il ministro Sangiuliano a rivedere la sua posizione perché credo che il ministro non possa non convenire con me che l’accesso, avendo noi il problema di rieducare gli italiani, non debba essere un fatto costoso ma un fatto democratico”. L’appello al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano arriva dal sottosegretario Vittorio Sgarbi che, tramite l’Adnkronos, si rivolge all’ex direttore del Tg2, fresco della sua prima carica istituzionale, dopo le ‘scintille’ tra i due sul tema della gratuità dei musei.   La precisazione del sottosegretario alla Cultura prende le mosse dalle dichiarazioni del ministro Sangiuliano a proposito del cosiddetto ‘bonus Spid’, con il quale il ministro vorrebbe applicare uno sconto ai tagliandi per l’entrata in sala legandolo allo Spid. “Proprio partendo dal tema

Leggi di più...

Uffizi chiusi 31 ottobre, Sangiuliano: Gravissimo

Uffizi chiusi a Firenze il 31 ottobre e il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, scrive al direttore Eike Schmidt per chiedere chiarimenti. “Gentile Direttore, ho appreso dagli organi di stampa che nella giornata di lunedì 31 ottobre le Gallerie degli Uffizi sarebbero rimaste chiuse impedendo così a migliaia di visitatori di poterle visitare durante il ponte di Ognissanti”, si legge nella lettera. “Mi risulta che in circostanze analoghe altri musei e gli stessi Uffizi abbiano anticipatamente modificato la normale giornata di chiusura settimanale proprio per evitare disagi a visitatori e turisti. Le chiedo se questa ricostruzione risponda al vero. Se così fosse, e lo riterrei gravissimo, vorrei sapere come mai in questa circostanza non si sia proceduto come nel passato. Non sfugge alla Sua intelligenza che una chiusura di questo tipo, oltre a costituire una perdita di introiti, rappresenti un danno di immagine per le Gallerie degli Uffizi e per l’intero Sistema museale nazionale”, aggiunge Sangiuliano. “Sinceramente, siamo rimasti perplessi

Leggi di più...

Festival Morgana, alla ricerca delle radici antiche

Sarà un Festival di Morgana, questa edizione numero 47, che si lascerà cullare e incantare da racconti e affabulazioni di terre lontane. L’antica Persia, l’Egitto, Israele: terre che per la narrazione sono insieme radici e ali. Da questi luoghi remoti e misteriosi spesso si sono infatti diffusi racconti in forma scritta e orale che hanno sorvolato tempi e spazi, fino ad approdare a noi con le ali d’oro della narrazione, fino a diventare un’unica storia universale.“Questa nuova edizione del Festival di Morgana scava nelle profondità di racconti e storie che, riproposti instancabilmente in tempi e spazi talvolta lontani, sono custodi di antichi saperi e al contempo catalizzatori e manifestazione aperta dei bisogni, delle paure, dei sogni e dei desideri di chi ancora una volta, o per la prima volta, vi si imbatte. Nel loro incessante rinnovarsi, nella loro capacità di accogliere e trasformarsi diventano luoghi pacificatori, capaci di contenere conflitti e tensioni nell’universo mitopoietico. È così che la ricerca delle

Leggi di più...

Sessismo nella Chiesa e divisione su donne sacerdotesse

Nella Chiesa il sessismo è ancora “molto diffuso”, da tutti i continenti si chiede una maggiore valorizzazione delle donne nella Chiesa ma sulla questione delle donne sacerdotesse c’è divisione. E’ quanto emerge dal documento sinodale – tappa Continentale- presentato oggi in Vaticano. Sull’ultimo aspetto, il documento registra che “posizioni assai più diversificate vengono espresse a proposito dell’ordinazione presbiterale per le donne, che alcune sintesi auspicano, mentre altre la considerano una questione chiusa”. Piu’ in generale, “da tutti i continenti arriva un appello affinché le donne cattoliche siano valorizzate innanzitutto come battezzate e membri del Popolo di Dio con pari dignità. E quasi unanime l’affermazione che le donne amano profondamente la Chiesa, ma molte provano tristezza perché spesso la loro vita non è ben compresa, mentre il loro contributo e i loro carismi non sono sempre valorizzati”. Interessante la sintesi coreana : ’Nonostante la grande partecipazione delle donne alle varie attività ecclesiali, esse sono spesso escluse dai principali processi decisionali. Pertanto,

Leggi di più...

Uffizi, influencer semi nude davanti alla Venere

Influencer si fotografano semi nude davanti alla Venere: è polemica Blitz agli Uffizi di due sexy-influencer, con milioni di follower su Instagram, e molto attive anche su TikTok e OnlyFans, che si sono scattate delle foto all’interno del museo fiorentino con abiti succinti e posando davanti alla ‘Venere’ di Botticelli con una camicia nera trasparente da cui si intravedeva chiaramente il seno. Le foto postate da Alex Mucci e Eva Menta, che insieme contano 10 milioni di follower, hanno scatenato un vero e proprio caso sui social.   Le immagini – spiegano dalla Galleria degli Uffizi – “sono state subito segnalate e il museo si è immediatamente attivato per richiedere la rimozione delle immagini non autorizzate ad Instagram”. “Evidentemente le due persone – sottolinea la direzione del museo – sono entrate al museo con le giacche chiuse, e si sono guardate bene, poi aprendole, di rimanere fuori dalla visuale dei custodi: altrimenti sarebbero state accompagnate fuori dal museo, come è

Leggi di più...

Apmarr: “Godere del tempo libero è un diritto”

“La cultura dell’accessibilità e dell’inclusività riguarda tutti, anziani fragili, malati cronici ma ancora di più chi ha una disabilità motoria, sensoriale o mentale. Godere del tempo libero è diritto universale, anche di chi è disabile. Il benessere e l’inclusione sociale delle persone con disabilità e malattie croniche e rare passano anche dal garantire una qualità della vita soddisfacente in tutti i campi, compreso quello dello svago, del turismo, dello sport, essenziali nella vita di una persona. Aspetti, purtroppo, spesso sottovalutati”. Così Antonella Celano, presidente dell’Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare (Apmarr), intervenendo alla presentazione, in modalità virtuale, del progetto ‘SiPuò – Pratiche di accessibilità’, iniziativa promossa da Apmarr Aps, Ast Aps e Uildm Mazara del Vallo Odv, e cofinanziata dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, che mira a diffondere la cultura dell’inclusività in Italia. “Con questo progetto nato nel maggio del 2021 – ricorda Celano – abbiamo voluto formare volontari nell’ambito del turismo, del tempo libero

Leggi di più...