AMBIENTE

Gualtieri: Termovalorizzatore entro l’estate 2026

Oggi presentiamo l’ordinanza che dispone “l’apertura della manifestazione di interesse per la realizzazione di un termovalorizzatore da 600 mila tonnellate annue in un’area industriale di dieci ettari a Santa Palomba. Sarà operativo nell’estate del 2026, forse anche prima’’. Lo ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri presentando in Campidoglio l’approvazione definitiva del piano rifiuti’’. Lo ha detto il sindaco di Roma, in qualità di commissario straordinario di governo per il Giubileo, Roberto Gualtieri, presentando l’approvazione definitiva del piano rifiuti dopo la conclusione della Valutazione ambientale strategica e la manifestazione di interesse per la realizzazione del termovalorizzatore. Gualtieri ha spiegato che sarà il termovalorizzatore “interamente finanziato da chi vincerà la gara’’, “non prevede utilizzo di soldi pubblici’’. Il project financing significa che ‘’un soggetto può presentare una proposta con cui a proprie spese realizza un impianto. Il comune sceglie e poi la mette a gara, una gara a cui può partecipare chi ha fatto la proposta ma anche altri’’. (Adnkronos)

Leggi di più...

Frana Ischia, recuperati i corpi di due uomini

Due corpi sono stati individuati ed estratti dalla macerie dai vigili del fuoco a Casamicciola, sull’isola di Ischia. Si tratta di due uomini. Il primo corpo senza vita è stato estratto in via Santa Barbara e l’altro in via Celario. Non si conoscono ancora le loro identità. Secondo i soccorritori, uno potrebbe essere quello di Salvatore Impagliazzo, il compagno di Eleonora Sirabella, 31 anni, la prima vittima ritrovata. Restano quindi ancora due persone disperse. Ed è una corsa contro il tempo, perché è atteso maltempo sull’isola, forse già da domani. Tecnici e Protezione civile al lavoro a Casamicciola Terme per definire la nuova perimetrazione della zona rossa in vista della nuova allerta meteo. La zona dovrebbe avere confini più ampi rispetto a quella attuale. La Prefettura di Napoli è al lavoro per definire entro il fine settimana, come ha detto il Prefetto Claudio Palomba, per definire il ‘Piano speditivo di emergenza’ di cui Casamicciola non era provvisto. Al Centro di

Leggi di più...

Ischia, Vdf al lavoro stanotte per cercare i dispersi

(Adnkronos) – (dall’inviata Elvira Terranova) – I Vigili del fuoco si preparano a un’altra notte di lavoro a Casamicciola. A mani nude cercano le cinque persone che ancora mancano all’appello. Dopo il ritrovamento dei sette cadaveri, tra cui una neonata trovata tra le braccia della sua mamma, si continua a scavare. “Stanotte le nostre squadre continueranno a cercare, soprattutto nel punto in cui è stata trovata la bambina con il ragazzo – spiega all’Adnkronos il capo della Comunicazione dei Vigili del fuoco, Luca Cari, che da ieri segue da vicino l’evolversi della situazione -E’ molto probabile che in quel punto ci siano gli altri dispersi”. Ma è complicato “perché quella zona si raggiunge solo a piedi – spiega Cari – Non possono arrivare né mezzi né ruspe e neppure escavatori. Si può raggiungere solo a piedi”. Poi aggiunge: “Abbiamo cominciato a liberare le strade per consentire il passagio dei mezzi di soccorso, ma qui non riusciamo a usare bobcat o

Leggi di più...

Città italiane ancora poco ciclabili

(Adnkronos) – L’Italia investe nell’auto quasi 100 volte più che nella bici: 98 miliardi di euro per il settore automotive e le infrastrutture stradali contro poco più di un miliardo per bonus bici e ciclabili urbane ed extraurbane. Questo senza contare riduzione delle accise e altri sussidi ambientalmente dannosi. Il risultato è che l’Italia, sul piano della ciclabilità, è il fanalino di coda del contesto europeo: le città italiane hanno una media, secondo i dati Istat, di 2,8 km di ciclabili per diecimila abitanti, con grandi disparità territoriali, da zero km in molti capoluoghi del Centro-Sud ai 12-15 km di Modena, Ferrara, Reggio Emilia, considerando i chilometri medi, superiori, di Helsinki (20 km/10.000 abitanti), Amsterdam (14 km/10.000 abitanti) o Copenaghen (8 km/10.000 abitanti). È questo il punto di partenza da cui Clean Cities, Fiab, Kyoto Club e Legambiente, sono partite per la realizzazione del dossier ‘L’Italia non è un paese per bici’, documento che mostra come, per colmare il gap

Leggi di più...

Vela, nasce Ecoracing Sailing

Vela, nasce Ecoracing Sailing, primo circuito di regate per barche ecologiche monotipo “La start-up innovativa Northern Light Composites (nlcomp) ha annunciato a Malta, nell’ambito del Yacht Racing Forum, la nascita di Ecoracer Sailing Series, il primo circuito grand prix sostenibile al mondo – grazie a una flotta di imbarcazioni One Design costruite con la tecnologia riciclabile rComposite”. Lo annuncia la start up con una nota.   “Dopo aver mostrato il valore della tecnologia rComposite sul prototipo Ecoracer25, varato nel 2021e vincitore del Campionato Italiano Minialtura 2022, oltre che protagonista in molti altri eventi in Europa, nlcomp sta finalizzando con Matteo Polli il design di uno scafo di 9,15 mt che sarà impiegato per le Ecoracer Sailing Series”.  “Fondata nel dicembre 2019 dall’idea di tre amici e velisti, nlcomp si occupa della ricerca e dello sviluppo di materiali compositi riciclabili per la costruzione di barche a vela, e non solo, e si è affermata nel mondo della nautica come una delle

Leggi di più...

Pnrr, Coldiretti: “Più di sei milioni e mezzo di nuove piante”

– L’Italia festeggia la Giornata nazionale degli alberi con 6,6 milioni di nuove piante in arrivo grazie ai fondi del Pnrr per creare corridoi verdi fra città e campagne, mitigare le isole di calore in estate, rafforzare il terreno contro le bombe d’acqua e ripulire l’aria inquinata dallo smog. E’ quanto annuncia la Coldiretti in occasione della ricorrenza dedicata ai boschi del Belpaese che si celebra il 21 novembre con iniziative lungo tutta la Penisola a partire dalle scuole con progetto Educazione alla Campagna Amica. Proprio la Coldiretti ha elaborato insieme a Federforeste e Assofloro il progetto per far nascere foreste urbane con una connessione ecologica tra le città, i sistemi agricoli di pianura a elevata produttività e il vasto e straordinario patrimonio forestale presente nelle aree naturali. La messa a dimora di nuovi alberi è importante – sostiene la Coldiretti – per affrontare il problema della ridotta disponibilità di spazi verdi nelle città dove si dispone di appena 33,8

Leggi di più...

Clima, Cop27 approva documento finale

Salvo obiettivo 1,5 gradi   (Adnkronos) – Il documento finale approvato alla Cop27 di Sharm el-Sheikh salva l’obiettivo di mantenere il riscaldamento globale entro 1,5 gradi dai livelli pre-industriali, considerato il risultato maggiore della Cop26 di Glasgow, tenutasi l’anno scorso. Il documento non dice nulla però su riduzione o eliminazione dell’uso dei combustibili fossili, che erano state richieste da diversi paesi. Chiede soltanto la riduzione della produzione elettrica a carbone con emissioni non abbattute, non l’eliminazione. E sottolinea l’importanza della transizione alle fonti rinnovabili, auspicando l’eliminazione dei sussidi alle fonti fossili.   La Cop27 riconosce però che per mantenere l’obiettivo di 1,5 gradi è necessario ridurre le emissioni del 43% al 2030 rispetto al 2019. Ma con gli impegni di decarbonizzazione attuali il taglio delle emissioni al 2030 sarebbe solo dello 0,3% rispetto al 2019. Per questo motivo, gli Stati che non hanno ancora aggiornato i loro obiettivi di decarbonizzazione (Ndc) sono invitati a farlo entro il 2023.  L’assemblea plenaria

Leggi di più...

Più camper, sostenere il turismo all’aria aperta

Consentire l’utilizzo della patente B anche per la guida dei camper, incentivare l’acquisto e l’utilizzo di quelli meno inquinanti, aumentare le aree di sosta e le strutture ricettive. Sono alcune delle proposte contenute nel disegno di legge per il rilancio della produzione di autocaravan e del turismo all’aria aperta presentato dal senatore M5S Marco Croatti. “Il cosiddetto ‘turismo all’aria aperta’ -spiega l’esponente pentastellato- è un comparto che fa registrare ricavi per circa 3 miliardi di euro all’anno ed è un settore in continua crescita che offre grandi potenzia­lità di sviluppo. Connesso a quello del turi­smo open air è il settore della camperistica che invece, dopo decenni di continua ed ininterrotta crescita, sta registrando, negli ul­timi anni, una preoccupante inversione di tendenza”. Il “turismo itinerante -sottolinea ancora Croatti- consente di fruire in modo ravvicinato delle bel­lezze paesaggistiche e artistiche, delle tradizioni e delle produzioni locali sia artigianali che enogastronomiche, ed il nostro Paese è senza alcun dubbio una delle mete turistiche

Leggi di più...

Rifiuti sul fondale di Torre a mare

Una tonnellata di rifiuti sul fondale di Torre a mare, recuperata dai cittadini “Tanti volontari e cittadini lungo la costa e i subacquei apneisti sul fondale del mare, hanno collaborato alla raccolta di circa 1000 kg di rifiuti ingombranti. A Torre a Mare vince il lavoro di rete e l’amore per il nostro quartiere, baciato dal mare ma pure da tanta inciviltà”. Così Lorenzo Leonetti, presidente del Municipio I, commenta l’iniziativa per la pulizia di un tratto di mare e di costa a Torre a Mare. Circa 1 tonnellata di rifiuti ingombranti è stata raccolta nel corso dell’iniziativa denominata ‘Spazzamare’ e organizzata da Pro Loco di Torre a Mare, Lega Navale Italiana Sezione Mola di Bari, e Asd Free Diving Team Bari con il patrocinio del Municipio 1 ed Amiu Puglia. “Sono orgoglioso di far parte di questa comunità e di essere amico della Pro Loco Torre a Mare, ASD Free Diving Team Bari, Lega Navale Italiana Sez. Mola di

Leggi di più...

Farina sull’auto da 10 mln dipinta da Warhol

Blitz a Milano a supporto della campagna Ultima generazione per denunciare l’allarme climatico. Un gruppo di persone ha gettato farina sulla Bmw m1 dipinta da Andy Warhol nel 1972 in mostra alla Fabbrica del vapore. Le attiviste sono entrate verso le 11 tenendo in tasca ciascuno dei sacchettini e lanciando circa 8 chili di farina sull’auto. Dopo l’escalation dell’azione si sono sedute a terra e hanno spiegato agli spettatori della mostra le motivazioni del loro gesto. “Le opere d’arte -ha detto Martina, una delle attiviste- sono state prese di mira per evidenziare l’ipocrisia valoriale della nostra società: davvero ci indigniamo per la simulazione di un danneggiamento di opere d’arte mentre la distruzione oggettiva in atto delle opere della natura, degli ecosistemi e della nostra stessa vita ci lascia indifferenti? È necessario riconsiderare i nostri valori etici, emotivi e le nostre priorità”. Le ragazze sono state poi portate in questura dalle Forze dell’Ordine arrivate sul posto. ”La mostra è momentaneamente sospesa

Leggi di più...

Clima, accelerano eventi estremi in Italia

+27% nel 2022 Accelerano gli eventi climatici estremi in Italia. Nei primi dieci mesi del 2022, si sono registrati 254 fenomeni meteorologici estremi, +27% di quelli dello scorso anno. Preoccupa anche il bilancio degli ultimi 13 anni: dal 2010 al 31 ottobre 2022 si sono verificati in Italia 1.503 eventi estremi con 780 comuni colpiti e 279 vittime. Tra le regioni più colpite: Sicilia (175 eventi estremi), Lombardia (166), Lazio (136), Puglia (112), Emilia-Romagna (111), Toscana (107) e Veneto (101). È quanto emerge dal nuovo report ‘Il clima è già cambiato’ dell’Osservatorio CittàClima 2022 realizzato da Legambiente, con il contributo del Gruppo Unipol.   Entrando nello specifico, su 1.503 fenomeni estremi ben 529 sono stati casi di allagamenti da piogge intense come evento principale, e che diventano 768 se si considerano gli effetti collaterali di altri eventi estremi, quali grandinate ed esondazioni; 531 i casi di stop alle infrastrutture con 89 giorni di blocco di metropolitane e treni urbani, 387

Leggi di più...

Acquaviva, il ponte che previene gli alluvioni

Acquaviva, inaugurato il ponte che previene gli alluvioni Una Fiat 600 del 1964 e un Maggiolone del 1969 hanno inaugurato il nuovo “Ponte delle Tre Lame”, che collega l’autostrada A14 e Sammichele all’abitato di Acquaviva delle Fonti.  L’opera rientra in un progetto di mitigazione del rischio idrogeologico da 5 milioni di euro per prevenire alluvioni come quello che nel 2005 investì Acquaviva, Cassano e i Comuni limitrofi, causando 5 morti.  Prossimamente saranno inaugurati anche il “Parco Sandro Pertini”, sulla via per Gioia, è un altro ponte sulla circonvallazione di Acquaviva. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, il Vescovo della Diocesi di Acquaviva Altamura e Gravina, l’assessore all’Ambiente Rina Caporusso, l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Piangiolino, il dirigente dell’Ufficio tecnico Ingegner Nicola Cortone. “Questo è il primo di una serie di infrastrutture che dovrebbero essere costruite per fare realmente prevenzione sul territorio e scongiurare rischi idrogeologici sempre più frequenti, in un’epoca come questa caratterizzata da

Leggi di più...

Decalogo impianti di produzione da fonte rinn.

Nasce il decalogo degli impianti di produzione da fonte rinnovabile Il Distretto Produttivo Pugliese delle Energie Rinnovabili e dell’Efficienza Energetica “la Nuova Energia”, riconosciuto dalla Regione Puglia e che rappresenta il sistema produttivo pugliese della green economy, intende affermare con forza i principi ispiratori dell’economia green, ambientalmente sostenibile, rispettosa delle persone e del territorio, nonché quale sia la via più corretta per tradurre in pratica gli stessi principi con la realizzazione di impianti di produzione di energia ben fatti e di opere di efficientamento energetico di edifici, siti, sistemi, macchinari o componenti. “L’energia è materia apparentemente semplice – dichiara il presidente Beppe Bratta – ma come abbiamo imparato in questo ultimo anno a danno dei bilanci familiari, aziendali e dell’intero Paese , cela insidie ai non addetti ai lavori. Dell’energia non si può occupare chiunque. Per agire con consapevolezza è necessario studiare, informarsi bene e fare esperienza nel suo ambito, per diventare professionisti del settore”.Il Manifesto intende intervenire all’interno del

Leggi di più...

Ricerca, il ministro Bernini in visita all’Ingv

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha accolto nella sua sede romana il ministro dell’Università e della Ricerca, senatrice Anna Maria Bernini in visita per la prima volta all’Ente. Ricevuta dal Presidente dell’Ingv Carlo Doglioni, e dal Direttore Generale. Jair Lorenco, Bernini ha visitato la Sala di Monitoraggio di Roma e, in collegamento con le Sale di Sorveglianza dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli e dell’Osservatorio Etneo di Catania, ha seguito in diretta le continue attività che l’Istituto svolge per il monitoraggio e la sorveglianza sismica, vulcanica e di allerta tsunami su tutto il territorio nazionale e parte del Mediterraneo. “Apprezzamento e riconoscenza” sono stati espressi dal ministro per le attività dell’Istituto che, principale ente di ricerca italiano per lo studio delle geoscienze, con il suo impegno rappresenta un’eccellenza del mondo scientifico a livello internazionale. “È stato un vero piacere ricevere la visita del Ministro – ha commentato il presidente dell’Ingv Carlo Doglioni. “È stata un’occasione -ha riferito- per illustrare lo

Leggi di più...

Amazon, …Prima l’uomo e poi il pianeta

Amazon, un inserzionista a Bezos: “Prima l’uomo e poi il pianeta” Beneficenza, tanta. E licenziamenti, troppi. Le due cose fanno fatica a stare insieme, evidentemente. Sono le due facce di Amazon, in questo momento. Da una parte, il fondatore Jeff Bezos vuole donare la maggior parte del suo patrimonio, si parla della buona parte di 124 mild di dollari, per la lotta ai cambiamenti climatici e per sostenere personalità capaci di combattere le divisioni sociali. Dall’altra, il colosso statunitense dell’e-commerce prevede di tagliare circa 10mila posti di lavoro nel mondo forse già questa settimana.   Il contrasto tra le due notizie è stato evidenziato da molti osservatori, ovunque nel mondo. Stamattina si unisce un inserzionista, si sigla G.A., che ha acquistato un’intera pagina pubblicitaria sul Sole 24 ore per diffondere il suo punto di vista: “Egregio Mr. Bezos, mi complimento con lei per la scelta di donare in futuro una parte del suo patrimonio per salvaguardare il pianeta. Nello stesso

Leggi di più...

Attivisti lanciano liquido nero su quadro Klimt

 Attivisti per il clima hanno lanciato liquido nero sul quadro ‘Morte e Vita’, uno dei capolavori del pittore austriaco Gustav Klimt esposto al Leopold Museum di Vienna. Il gesto è stato rivendicato dal gruppo ‘Ultima Generazione’ in un post su Twitter in cui si sottolinea che “i nuovi pozzi di petrolio e gas sono una condanna a morte per l’umanità”. C’è anche il video che mostra un attivista lanciare il liquido nero contro il quadro e poi venire fermato da uno dei custodi. I responsabili del museo sono al lavoro per stabilire se ‘Morte e Vita’, protetto da un vetro, sia stato danneggiato. Oggi l’ingresso al Leopold era gratuito nell’ambito di una giornata sponsorizzata dalla compagnia petrolifera austriaca Omv. L’episodio è solo l’ultimo di una serie che ha visto eco-attivisti imbrattare prestigiose opere d’arte nelle principali capitali europee, tra cui Roma. (Adnkronos)

Leggi di più...

Illuminazione dei borghi deve essere poetica

La variante dell’illuminazione pubblica del Borgo Antico era attesa da anni poiché di sera la luce gialla era sì suggestiva, ma nel nostro caso cancellava l’azzurro non consentendo visite serali, inoltre i consumi erano sempre più elevati e un nuovo concept di illuminotecnica si rendeva sempre più necessario. La proposta fu fatta nel 2016 in occasione del Bilancio Partecipato al quale per la Pro Loco partecipai io con Peppino Carelli e Gianni De Tommaso con il progetto IL PAESE AZZURRO–PREMESSE e FINALITA’, finalizzato alla riqualificazione ambientale e alla crescita socio-culturale-turistica-lavorativa dell’intero territorio di Casamassima, valorizzando la storia, le tradizioni e i talenti locali, partendo dal centro antico sempre più conosciuto come Paese Azzurro. Gli interventi previsti erano “Illuminiamo il Paese Azzurro”, “Cartellonistica”, “Museo a Cielo Aperto” e “Promozione-Informazione”. Di pari passo il Comune doveva realizzare una volta per tutte i Piano Colore, Piano del Traffico, Piano Commerciale. L’illuminazione nell’ambito di un progetto di valorizzazione di un centro antico assume un

Leggi di più...

“Migranti e clima sfide da risolvere insieme”

“Non possiamo limitarci al ricordo” dell’integrazione europea “ma dobbiamo fare la nostra parte nel tempo che ci appartiene, va costruita continuamente, giorno per giorno, non soltanto perché tuttora incompleta, ma anche perché mutano le condizioni e mutano quindi gli oggetti da condurre all’integrazione”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento a Varese all’inaugurazione dell’Anno accademico dell’Università Insubria, sottolineando che “sfide come quella della sanità, che richiede un’integrazione collaborativa mondiale”. “Ma richiedono un’integrazione tutte le sfide più importanti che abbiamo di fronte: dal clima, alle migrazioni, indotte in buona parte dai mutamenti climatici che stanno desertificando ampi spazi di territorio mondiale”. Mattarella ha quindi ricordato l’”economia globalizzata, in cui grandi soggetti operano totalmente indifferenti e svincolati da regole e interventi dei singoli Stati” e “le due grandi transizioni, quella climatica e quella digitale. Tutti impegni -ha concluso il Presidente della Repubblica- che nessuno Stato è in grado da solo di affrontare, ma che richiedono una comune

Leggi di più...

Scoppia il caso sull’abete che andrà a San Pietro

(Adnkronos) – Infuria la polemica in Abruzzo per il taglio dell’abete bianco che il Comune di Rosello (Ch) quest’anno donerà al Papa per Natale. L’albero dovrebbe fare sfoggio in piazza San Pietro per Natale. Ma il Wwf e soprattutto il fotografo naturalista Dario Rapino, di Lanciano (Ch), si stanno opponendo in ogni maniera all’abbattimento della pianta. Addirittura Rapino ha inviato una lettera al Santo Padre chiedendo di non tagliare l’abete solo per vanità, perché si tratta di uno splendido esemplare. Tirata in ballo pure la Forestale. Negli ultimi giorni si è scoperto che l’abete in questione si trova in territorio di Agnone, che è confinante con Rosello, non è in Abruzzo, quindi, ma in Molise, e non ci sono le autorizzazioni della Regione Molise per il suo abbattimento. Sospeso, quindi, il suo taglio dai Carabinieri. “Avevamo deciso – spiega all’Adnkronos il sindaco di Rosello, Alessio Monaco – di procedere al taglio di un abete bianco in quella zona assieme al Comune di

Leggi di più...

Biden: “Mi scuso per ritiro da accordi su clima”

“Mi scuso per il ritiro degli Stati Uniti dagli accordi di Parigi, ma ora i nostri obiettivi sono più ambiziosi”. Lo ha detto Joe Biden, intervenendo oggi alla Cop27 in Egitto ricordando come uno dei primi atti della sua amministrazione sia stato di far rientrare gli Stati Uniti negli accordi sul clima da cui era uscito Donald Trump. “Gli Stati Uniti rispetteranno i limiti delle emissioni entro il 2030”, ha detto ancora il presidente ricordando la firma della legge, l’Inflation Riduction Act, che ha i maggiori investimenti finora varati negli Usa per combattere la crisi climatica. Una crisi, ha ricordato Biden, che “interessa la sicurezza umana, economica, ambientale e la sicurezza nazionale e la stessa vita del pianeta’ Biden ha avuto anche un colloquio bilaterale con il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi per discutere di una “serie di questioni bilaterali e continuare il nostro dialogo sui diritti umani”. Da parte sua, al-Sis ha rivendicato, rivolgendosi in particolare ai media stranieri,

Leggi di più...

Trivelle, De Luca: “Campania non le accetterà…”

Trivelle, De Luca: “Campania non le accetterà nei golfi di Napoli e Salerno” “Comunico, in relazione a un decreto approvato dal Governo, che la Regione Campania non è disponibile ad accettare trivellazioni nel golfo di Napoli e di Salerno”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Non per ragioni ideologiche – ha sottolineato De Luca – ma perché in questo caso bisogna fare sempre un calcolo di costi e benefici. Avendo il Governo attuale deciso che si possono fare trivellazioni non a 12 miglia dalla costa ma a 9 miglia, sarebbe inimmaginabile avere le trivelle davanti alla Costiera Amalfitana, a quella Sorrentina, alle isole di Capri, Ischia e ai Campi Flegrei che sono un’area dal punto di vista geologico estremamente delicata. Ne parleremo con grande chiarezza e fermezza: nessun ideologismo ma calcoli di costi e benefici. Non possiamo avere trivelle davanti ad aree che sono dal punto di vista ambientale le più belle del mondo”.  (Adnkronos) 

Leggi di più...

Clima, nel 2022 emissioni globali a livelli record

(Adnkronos) – Le emissioni globali di carbonio nel 2022 rimangono a livelli record, senza alcun segno di diminuzione necessario per limitare il riscaldamento a 1,5°C. E’ quanto denuncia il team scientifico del Global Carbon Project, che comprende University of Exeter, University of East Anglia (Uea), Cicero e Ludwig-Maximilian-University Munich, in occasione della Cop27. Se gli attuali livelli di emissioni persistono, avvertono gli esperti, c’è ora una probabilità del 50% che il riscaldamento globale di 1,5°C sarà superato in nove anni. Il nuovo rapporto Global Carbon Budget prevede emissioni globali di CO2 totali pari a 40,6 miliardi di tonnellate (GtCO2) nel 2022 (vicina ai 40,9 GtCO2 del 2019, che è il totale annuale più alto di sempre), alimentate da emissioni fossili in crescita dell’1% rispetto al 2021, fino a quota 36,6 GtCO2, leggermente al di sopra dei livelli pre-Covid-19 del 2019. Le emissioni dovute al cambiamento dell’uso del suolo (come la deforestazione) dovrebbero essere 3,9 GtCO2 nel 2022. Nel 2022, le

Leggi di più...

Gb, piccioni come ‘zombie’: virus deforma collo

Il collo che penzola e si deforma trasformando il piccione in una sorta di uccello ‘zombie’. A lanciare l’allarme è l’associazione Society for Prevention of the Cruelty of Animals di Jersey, isola nel Canale della Manica. Lo riporta ‘The Sun’. “C’è stato un aumento del numero di piccioni, recuperati nelle ultime settimane, che mostrano segni di problemi neurologici con collo contorto o non sono in grado di stare sulle zampe”, ha affermato l’associazione che si occupa di soccorrere gli animali. A causare questa malattia potrebbe essere il virus Paramyxovirus del piccione (pigeon paramyxovirus o Ppmv) che rende anche verdi le loro feci e che può portare alla morte del volatile. Secondo i veterinari del Bird Exotics Veterinary, contatti dal ‘The Sun’, “il virus non risponde ai farmaci sebbene le cure di supporto da parte di un veterinario possano ridurre la gravità della malattia e aumentare le possibilità di sopravvivenza” dell’uccello. Fortunatamente “gli esseri umani non possono contrarre la malattia anche

Leggi di più...

Milano, ambientalisti bloccano aeroporto Linate

“Politici come Matteo Renzi o Silvio Berlusconi emettono tonnellate di Co2 per andare a parlare di cambiamento climatico o per andare allo stadio a vedere una partita di calcio”. Queste, tra le altre, le parole gridate dagli attivisti di Ultima Generazione che oggi, insieme a un gruppo di scienziati, studenti e sostenitori, hanno messo in atto una azione dimostrativa all’aeroporto milanese di Linate. Una quindicina le persone che intorno alle 13 si sono schierate incatenate l’una all’altra all’ingresso dello scalo, impedendo il transito di veicoli in entrata ed uscita. Poi si sono introdotte all’interno del terminal e hanno azionato l’allarme anti-incendio. Nel frattempo, alcune di loro hanno affisso dei poster che sottolineavano le enormi disuguaglianze nelle emissioni di gas ad effetto serra tra le élite economiche e le altre fasce della popolazione. I manifestanti hanno denunciato il ruolo preponderante dell’1% della popolazione mondiale, in cui si concentrano le persone più ricche del mondo, nelle emissioni di gas ad effetto serra,

Leggi di più...

Terremoto nelle Marche, nessuna allerta tsunami

“La scossa è avvenuta lontano dalla costa e, fortunatamente, quanto ciò accade l’energia si attenua. E’ stato avvertito molto bene perché la placca Adriatica è molto rigida, l’energia viene trasmessa e si propaga. Questo terremoto è di tipo compressivo, l’opposto dei terremoti sull’Appennino dove c’è un processo di estensione crostale”. Lo afferma all’Adnkronos il sismologo Alessandro Amato, responsabile del Centro Allerta Tsunami dell’Ingv, dopo la forte scossa di terremoto sulla costa marchigiana che, fortunatamente, non avrebbe causato danni. “Il terremoto avvenuto oggi sulla costa marchigiana, spiega Amato, “è più simile, come tipo di movimento e di strutture geologiche, ai terremoti avvenuti in Emilia nel 2012”. “Non si tratta della magnitudo più alta registrata in quell’area, già nel 1930 ci fu il cosiddetto terremoto di Senigallia e, nei primi del ‘900, un sisma a Rimini con magnitudo intorno a 6”, continua. “Come sempre accade in questi casi, ci sono state scosse di assestamento e le repliche avvengono per un periodo tanto

Leggi di più...

A Ecomondo proposte sostenibili Acea

Il gruppo Acea partecipa anche quest’anno ad Ecomondo, la più importante fiera della green e circular economy dell’area euro-mediterranea, al via da oggi a Rimini. La vocazione green del Gruppo, sempre più forte e sostenuta da strategie che mirano alla protezione del territorio, all’utilizzo sostenibile delle risorse e allo sviluppo eco-compatibile delle infrastrutture, è confermata dai progetti presentati che riguardano le sue principali aree di business: il settore idrico, nel quale Acea è il più grande player nazionale con 9 milioni di abitanti serviti, l’ambiente, con circa 1,7 milioni di tonnellate di rifiuti gestiti ogni anno e quello energetico, con la spinta sulle fonti rinnovabili e lo sviluppo di progetti nella mobilità elettrica. Denominatore comune delle proposte presentate presso lo stand Acea (padiglione D1, stand 160) è un modello di sviluppo che ha l’obiettivo di contribuire in modo sempre più concreto alla transizione verso un ecosistema sostenibile, dove lo sviluppo industriale si coniuga con il rispetto e la tutela dell’ambiente.

Leggi di più...

Nel 2021 prodotte oltre 3,2 mln di biciclette

Quello del ciclo in Italia è un settore costituito da circa 250 imprese, in prevalenza PMI, con un fatturato di 1,7MLd di euro. Nel 2021, con più di 3,2 milioni di biciclette, la produzione ha registrato complessivamente un +7% sull’anno precedente. Sono dati illustrati oggi durante l’inaugurazione di Eicma 2022 il Salone delle due ruote. Il nostro Paese detiene il 21% della quota produttiva di biciclette in Europa, posizionandosi al primo posto, seguito da Germania e Portogallo. Sotto la voce produzione si è distinto il segmento eBike, che da solo è cresciuto del 25%, mentre la bici muscolare ha registrato un + 5% sul 2020 e oltre 2,9 milioni di pezzi prodotti. Positivi, con aumenti a doppia cifra, anche i dati dell’export di biciclette muscolari (+21%) e quello delle eBike (+56%) per un valore complessivo di 418 milioni di euro (+ 45%), mentre ancora più significativo è stato il valore dell’export di parti e componenti, che è arrivato a un

Leggi di più...

Biomateriali, opportunità per l’azienda agricola

L’agricoltura e l’industria insieme per lo sviluppo dell’economia circolare attraverso lo scambio e la valorizzazione delle risorse. E’ uno dei percorsi tratteggiati oggi dal Cib – Consorzio Italiano Biogas nell’ambito della presentazione, in anteprima, della nuova azione del progetto ‘Farming for Future. 10 azioni per coltivare il futuro’ dedicata alla ‘produzione e all’uso dei biomateriali’, tenutasi a Rimini nel corso della Fiera di Ecomondo. Lo sviluppo su larga scala della digestione anaerobica, accompagnata da azioni per la valorizzazione delle biomasse, rappresenta la struttura ideale per la formazione di piccole ed efficaci bioraffinerie per la produzione di ulteriori prodotti di forte interesse per la bioeconomia italiana, un settore che nel nostro Paese ha raggiunto un buon posizionamento con un’elevata capacità di crescita. In particolare, si possono realizzare processi per convertire sottoprodotti, residui dell’agricoltura e degli allevamenti in composti chimici (come essenze, proteine o bioplastica), materiali per la bioedilizia e tessuti. “Grazie alla digestione anaerobica, i margini di sviluppo dell’azienda agricola in

Leggi di più...

Ecomondo guiderà la transizione ecologica

Venticinque anni di un progetto lungimirante e di successo, quello di Ecomondo, la fiera punto di riferimento per la Green economy a Fiera di Rimini che “un quarto di secolo fa si chiamava Ricicla ed era una manifestazione di pionieri” e oggi, con il titolo Ecomondo, “guida e guiderà la transizione ecologica”. Così Lorenzo Cagnoni, presidente Italian Exhibition Group Spa, inaugurando oggi la 25esima edizione della manifestazione. “L’Italia, grazie a Edo Ronchi allora ministro dell’Ambiente, nel 1997 ebbe la prima legge quadro sulla regolamentazione del settore rifiuti – ricorda Cagnoni – La fiera colse lo spirito del tempo e così Ricicla, alla sua prima edizione, vide la partecipazione di 70 aziende e negli anni è diventata un punto di riferimento internazionale. Da pioniere, Ecomondo è oggi la piattaforma dell’economia circolare”. Su 130mila mq espositivi, Ecomondo conta 1400 brand, un calendario di convegni che copre 11 aree tematiche con 160 eventi di cui 32 vedono la presenza di rappresentanti della Commissione

Leggi di più...

Clima, in Europa l’ottobre più caldo in assoluto

L’Europa ha registrato l’ottobre più caldo in assoluto, con temperature superiori di quasi 2°C rispetto al periodo di riferimento compreso tra il 1991 e il 2020. Un periodo di caldo intenso ha portato a temperature giornaliere da record nell’Europa occidentale e un ottobre da record per Austria, Svizzera e Francia, oltre che per vaste aree dell’Italia e della Spagna. Lo segnala il Servizio per il Cambiamento Climatico di Copernicus (Copernicus Climate Change Service, C3S), implementato dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Termine per conto della Commissione europea, con il finanziamento dell’Ue. Anche il Canada ha registrato un periodo di caldo eccezionale; condizioni molto più calde rispetto alla media si sono verificate in Groenlandia e Siberia. La maggior incidenza di temperature inferiori alla media è stata rilevata in Australia, nell’estrema Russia orientale e in alcune aree dell’Antartide occidentale. “L’Europa ha registrato l’ottobre più caldo in assoluto, caratterizzato da oltre 2°C in più rispetto alla media degli ultimi 30

Leggi di più...

Nel 2021 immatricolate 468mila auto in meno

La transizione ecologica e climatica investe il mercato dell’auto che vede in Italia un parco di 675 auto ogni 1.000 abitanti e una forte presenza industriale nella produzione (in gran parte ormai nella componentistica) delle auto tradizionali. Ma i dati del 2021 dimostrano che qualcosa sta cambiando: nel 2021 sono state immatricolate 468.000 auto in meno di quelle vendute nel 2019, le auto diesel vendute sono state il 29% in meno dell’anno precedente e quelle a benzina il 16%; nel 2021 sono state immatricolate 136.000 auto elettriche (+127%) e 423.000 auto ibride (+91%), mentre ha ripreso a crescere la sharing mobility. E’ quanto emerge dalla Relazione sullo Stato della Green Economy presentata in apertura degli Stati Generali della Green Economy 2022, il summit verde dedicato quest’ anno a “La nuova sfida della transizione ecologica per le imprese italiane”, promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il ministero della Transizione ecologica e il patrocinio della Commissione Europea, che

Leggi di più...

54% flora e 53% fauna in cattivo stato

Nel 2021, dello stato di conservazione delle specie e degli habitat documentano una situazione prevalentemente critica, senza significativi miglioramenti rispetto al 2020: il 54% della flora e il 53% della fauna terrestri sono in uno stato di conservazione inadeguato o cattivo e l’89% degli habitat tutelati sono in condizioni inadeguate o cattive. La tutela del territorio sta al 21,4% (media Ue 26,4%), rispetto all’obiettivo europeo del 30% entro il 2030. E’ quanto emerge dalla Relazione sullo Stato della Green Economy presentata in apertura degli Stati Generali della Green Economy 2022, il summit verde dedicato quest’ anno a “La nuova sfida della transizione ecologica per le imprese italiane”, promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il ministero della Transizione ecologica e il patrocinio della Commissione Europea, che si svolge alla Fiera di Rimini, nell’ambito di Ecomondo-Key Energy. (Adnkronos)

Leggi di più...

Acqua, 4 mld mc persi su 10 mld mc l’anno

A causa della crisi climatica, delle ondate di calore e dei lunghi periodi di siccità, il corretto uso, il risparmio e la tutela delle risorse idriche sono di crescente importanza. Ma gli sprechi sono ancora insostenibili: dei circa 10 miliardi di metri cubi all’anno immessi negli acquedotti per gli usi potabili, 4 miliardi siano dispersi durante il trasporto nelle reti. E’ quanto emerge dalla Relazione sullo Stato della Green Economy presentata in apertura degli Stati Generali della Green Economy 2022, il summit verde dedicato quest’ anno a “La nuova sfida della transizione ecologica per le imprese italiane”, promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il ministero della Transizione ecologica e il patrocinio della Commissione Europea, che si svolge alla Fiera di Rimini, nell’ambito di Ecomondo-Key Energy. (Adnkronos)

Leggi di più...

Greta Thunberg: “Pronta a passare il testimone”

“Adesso dovremmo ascoltare le testimonianze e le esperienze delle persone più colpite dalla crisi climatica. È ora di consegnare il megafono a coloro che hanno davvero storie da raccontare”. Lo ha detto Greta Thunberg all’agenzia di stampa svedese TT, annunciando di essere pronta a passare il testimone, dal momento che ora il mondo “ha bisogno di nuove prospettive”, a chi è direttamente coinvolto dagli effetti del cambiamento climatico. A quattro anni dal suo primo sciopero scolastico per il clima davanti al parlamento svedese, l’attivista 19enne ha affermato che il mondo ora ha bisogno di “nuove prospettive”. La sua iniziativa, nata per creare un dibattito attorno al problema del cambiamento climatico e salvare le generazioni future, si è trasformata negli anni in un enorme movimento globale che ha coinvolto milioni di giovani. (Adnkronos)

Leggi di più...

Cop27, Guterres: “Verso inferno climatico…”

”Siamo su un’autostrada verso l’inferno climatico con il piede premuto sull’acceleratore”. Così il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres è intervenuto in apertura della Cop27 sul clima che ha preso ufficialmente il via oggi a Sharm El-Sheikh, in Egitto. ”Stiamo perdendo. Le emissioni di gas serra continuano a crescere”, ha detto Guterres, ”stiamo lottando per la nostra vita”. Il segretario generale delle Nazioni Unite ha poi sottolineato che ”le temperature globali continuano ad aumentare. E il nostro pianeta si sta rapidamente avvicinando a punti critici che renderanno il caos climatico irreversibile”. Per questo il cambiamento climatico è la “questione determinante della nostra epoca” e la “sfida centrale del nostro secolo”. Metterlo in secondo piano sarebbe “inaccettabile, oltraggioso e controproducente”, ha aggiunto Guterres, spiegando che molti degli attuali conflitti sono “legati al crescente caos climatico”. Il segretario generale delle Nazioni Unite ha chiesto ”un patto di solidarietà per il clima”. Perché “o si arriva a un patto di solidarietà per

Leggi di più...

Patto dei Sindaci per il clima: tutti con Decaro

Il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, e i 41 Comuni del territorio hanno firmato, lo scorso 5 ottobre, il Patto dei Sindaci finalizzato ad avviare una politica comune per il contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici.Alla luce degli ambiziosi traguardi di mitigazione e adattamento ai nuovi parametri fissati per il 2030, l’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare Regioni, Province e Città Metropolitane sulle potenzialità del programma previsto dal Patto dei Sindaci. I prossimi passi saranno sviluppare politiche e programmi per la sostenibilità dei territori e offrire una guida ai Comuni nella fase di transizione e nella preparazione dei loro Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC).“Se siamo qui è perché in questi anni abbiamo capito che l’unico modo per fare le cose bene è farle insieme – ha affermato Decaro -. Siamo davanti ad una nuova sfida, forse molto più grande di noi: quella di arginare e contrastare almeno in parte i disastri ambientali di cui oggi il pianeta tutto

Leggi di più...