“L’Italia vista dal sud” di Rosarianna Romano

19:18 | | No Comment

Venerdì 25 novembre ore 18.30 presso la Sala Giuseppe D’Ambrosio Angelillo di Palazzo De Mari si terrà la presentazione de “L’Italia vista dal sud” di Rosarianna Romano.

Libro presentato a Polignano per “il libro possibile”.

L’autrice dialogherà con il prof. Leopoldo Attolico.

Ingresso libero.

Rosarianna Romano
nata nel 1997, appassionata di storia contemporanea e sedotta dall’arte, Rosarianna Romano è cresciuta a Gioia del Colle (Ba). Nel 2019 ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’Alma Mater Studiorum, ateneo bolognese dove nel 2021 è diventata dottoressa magistrale in Italianistica, culture letterarie europee e scienze linguistiche.

Come appare il nostro stivale visto dal Tavoliere delle Puglie e non dalla Pianura Padana? Questa diversa prospettiva può essere offerta attraverso le lenti novecentesche del meridionalista Tommaso Fiore, messe a confronto con lo sguardo, a noi vicino, di Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore che, raccogliendo e provando a ricomporre «i tanti cocci» dell’oggi, si richiamava al mondo di ieri. L’importanza del passato è uno dei fili rossi che si snodano in questo percorso, i quali legano insieme due autori di tempi diversi ma accomunati, in prima istanza, da un costante sguardo retrospettivo che consente loro di potenziare la descrizione che offrono del mondo; poi, dall’analogo anelito all’azione concreta, lungi da diagnosi teoriche non accompagnate da un riscontro autoptico, unico mezzo per realizzare un resoconto sincero della realtà sociale, economica, paesaggistica e – soprattutto – umana. Sguardi diversi per raccontare le medesime esigenze di un popolo di formiche, per mezzo degli stessi strumenti dell’intransigenza etica, del rigore intellettuale, della fiducia nel sapere come strumento decisivo di emancipazione sociale e di sviluppo civile…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPECIALE ESTERI



SPECIALE SALUTE