World Health Summit Regional Meeting

11:54 | | No Comment

Per la prima volta in Italia all’Università Sapienza

Dal 15 al 17 giugno, l’Università Sapienza di Roma ospiterà il Regional Meeting 2022 del World Health Summit, prestigiosa iniziativa sul tema della salute globale promossa dalla rete M8 Alliance of Academic Health Centers. La M8 è una rete in crescita e attualmente composta da 30 membri in 20 paesi, un network di importanti centri sanitari accademici, università e istituti di ricerca di tutto il mondo, tra cui l’InterAcademy Partnership (IAP), che rappresenta le accademie nazionali di medicina e scienza in 130 paesi.

Al Regional meeting, organizzato per la prima volta in Italia, parteciperanno oltre 100 scienziati ed esperti mondiali, che si confronteranno e discuteranno del miglioramento della salute globale e dello sviluppo di soluzioni scientifiche alle sfide sanitarie. Tra i temi affrontati in più di 20 sessioni: sviluppo e politiche dei vaccini: sfide e strategie; sistemi sanitari; sindrome metabolica e malattie croniche; nuove tecnologie e terapie personalizzate; nuove frontiere nella promozione dell’assistenza sanitaria.

La manifestazione ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, adesione testimoniata da una targa che il Presidente della Repubblica ha voluto ufficialmente inviare al Presidente internazionale del World Health Summit 2022.

Nell’ambito del Summit, il 15 giugno dalle 15.00, si terrà la sessione Nuove frontiere nella promozione della salute. Uno sguardo al futuro della pandemia di COVID-19: l’esperienza dell’Italia, dedicata alla risposta del Sistema Sanitario alla pandemia in Italia, ai sistemi di sorveglianza, alla campagna vaccinale, alle strategie di comunicazione istituzionale e al ruolo delle industrie farmaceutiche. Saranno, inoltre, discussi possibili scenari futuri, sia in termini di società sia di assistenza sanitaria, per garantire una “nuova normalità” di convivenza con il Covid-19. 

Modera la sessione Anna Teresa Palamara, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità. Partecipano il Direttore generale della prevenzione sanitaria, Giovanni Rezza, il Direttore generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali del Ministero della salute, Sergio Iavicoli e altri accademici italiani e professionisti del settore farmaceutico.

Per partecipare al World Health Summit Regional Meeting 2022, registrati alla pagina dell’evento.