Biennale: Xiaomi

17:58 | | No Comment

Xiaomi presenta documentario su installazione padiglione Italia.

In “The making of” realizzato interamente con lo smartphone 12 Pro si racconta il dietro le quinte e il percorso che ha portato alla realizzazione dell’installazione protagonista assoluta del Padiglione nazionale, quest’anno per la prima volta concepito e ideato da un unico artista.

In un percorso avviato da tempo di promozione delle arti e della cultura attraverso tecnologie innovative e una visione multifocale dei linguaggi della contemporaneità, in occasione della Biennale di Venezia che si aprirà sabato 23 aprile , Xiaomi, sponsor del Padiglione Italia, presenta il documentario “The making of” realizzato interamente con Xiaomi 12 Pro, il top di gamma della nuova serie, che racconta il dietro le quinte e il percorso che ha portato alla realizzazione dell’installazione protagonista assoluta del Padiglione nazionale, quest’anno per la prima volta concepito e ideato da un unico artista.

Ma non solo, oltre al ‘The making of’ del Padiglione Italia alla Biennale Arte 2022, l’azienda presenta anche il contenuto video esclusivo “Venice by night” e la mostra fotografica di Lady Tarin, rafforzando così il suo ruolo di promotore culturale attraverso un progetto creativo che pone al centro la contaminazione continua tra arte e tecnologia.

“In questo straordinario contesto, Xiaomi è entrata nella storia dell’arte con il suo sostegno a Padiglione Italia, documentando il cantiere dell’opera realizzata da Gian Maria Tosatti e curata da Eugenio Viola, provando a immaginare la sua realizzazione finale e raccontando in anteprima la sua visione attraverso la produzione di contenuti video in esclusiva” – afferma Davide Lunardelli, Head of Marketing di Xiaomi Italia – “A dimostrazione di come la tecnologia può aiutare gli artisti amplificando l’esposizione dei loro messaggi a un pubblico sempre più trasversale e sostenendo un dialogo continuo tra l’opera d’arte e i visitatori stessi.”

(Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.