Centro sperimentale per il Calcio a 5

11:56 | | No Comment

La FIGC ha individuato Turi come primo Comune in Puglia dove avviare il progetto pilota “Evolution Programme”

Su proposta del sindaco e del consigliere delegato allo Sport, Leo Girolamo, la Giunta ha approvato lo Schema di Contratto, valido fino a giugno 2025, che disciplina la concessione alla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) della Palestra Polifunzionale sita in Via Cisterna per le giornate di lunedì pomeriggio e sabato mattina.

Il provvedimento trae spunto dalla nota inoltrata dal Settore Giovanile Scolastico della FIGC, che ha individuato il Palazzetto dello Sport di Turi “quale struttura per l’avvio di un Centro sperimentale dedicato allo sviluppo del Calcio a 5 a livello Giovanile”.

Dopo Roma, Catania e Torino, il nostro Comune ha così l’opportunità di diventare il primo punto di riferimento in Puglia per l’inaugurazione della strategia della FIGC, “Evolution Programme”, che mira a valorizzare sia il capitale sportivo giovanile che le potenzialità delle stesse società. Infatti, il programma della Federazione propone “un nuovo approccio e una nuova metodologia che possano favorire la creazione di un ambiente in cui ogni calciatrice e ogni calciatore possa esprimersi al meglio; un approccio innovativo che risponde prontamente alle necessità del progetto di sviluppo territoriale, cercando il modo di mettere in rete lo staff tecnico nazionale con tutti gli organi periferici operativi nel territorio”.

Conscia delle allettanti prospettive, l’Amministrazione ha ritenuto indispensabile cogliere questa occasione che, tra l’altro, “arricchirebbe le possibilità di evoluzione del territorio sotto il profilo dell’implementazione delle attività sportive e sarebbe idonea a soddisfare l’interesse generale all’esercizio di pratiche atletiche, specie a favore delle fasce giovanili della popolazione”.