Un Turi bello e solido batte l’Andria

11:23 | | No Comment

Sabato il derby sul campo del lanciatissimo Gioia

Missione compiuta per l’Arrè Formaggi Turi che torna al successo casalingo respingendo gli attacchi della Florigel Andria in appena un’ora di gioco in una gara mai in discussione, dominando in tutti i fondamentali.

Tre punti importanti per proiettarsi alle prossime battaglie a cui è attesa la squadra nel giro di tre giorni: l’ottavo successo stagionale per i padroni di casa conferma il sodalizio turese al quinto posto in classifica a braccetto con il Volley Grottaglie, prossimo avversario giovedì nella Città delle Ceramiche nel recupero dell’undicesima giornata.

La cronaca

Turi - Andria (3)

I falchi federiciani della Florigel di mister Pepe si affidano a Campanale in cabina di regia e Tellez opposto, in banda Rubino e capitan Caldarola, al centro Carofiglio e Di Bari, Santacroce e Zingaro i liberi. Sul fronte opposto mister Difino ritrova Matheus e lo schiera in diagonale con il palleggiatore Manginelli, capitan Scio e Primavera laterali, Furio e Taccone centrali, Di Carlo libero.

Matheus (5-2) e Scio dalla linea dei nove metri (10-4) incanalano il set verso casa sin da subito con gli ospiti che oppongono poca resistenza e sono costretti a seguire alla distanza. Capitan Scio ferma il punteggio del primo parziale sul 25-10.

La Florigel sembra reagire ad inizio secondo set portandosi sul +2, 4-6. Il Turi però prima impatta al punto numero 9 e successivamente dal muro di Taccone su Tellez del controsorpasso (11-10) si ritrova sul 14-10. I biancoazzurri ora dilagano con Furio da centro (20-13) e con il bomber Matheus che strappa applausi al pubblico per il diagonale stretto del 23-14 e per la marcatura del 25-16.

Nel terzo parziale il doppio servizio vincente di Primavera scava il solco sin da subito, 4-1. Taccone da centro c’è (8-3) così come il servizio insidioso di capitan Scio che porta il punteggio sul 12-4. Gli ospiti non riescono a contenere un’ Arrè Formaggi inarrestabile che mette a referto anche il primo attacco vincente del 22-8 del giovane Colucci (dentro per Furio) prima di chiudere l’intera contesa con il block out di Scio, 25-10.

Tabellino

Turi - Andria (2)

Arrè Formaggi Turi VS Florigel Andria:3-0
(25-10/ 25-16/ 25-10)

Arrè Formaggi Turi: Matheus 14, Taccone 7, Scio 17, Furio 2, Cassano n.e., Primavera 7, Ventrella n.e., Petroni n.e., Colucci 1, Manginelli 3, Lacatena n.e., Di Carlo (L). Allenatore: V. Difino.
Note: battute sbagliate 7, ace 6, muri vincenti 4, ricezione 61% (29% perfette), attacco 57%.

Florigel Andria: Zingaro (L), Campanale 1, Lorusso, Rubino 4, Carofiglio 5, Bartoli 1, Lombardi n.e., Caldarola 5, Santacroce (L), Tellez 7, Di Bari 1, Di Sibio. Allenatore: A. Pepe.
Note: battute sbagliate 8, ace 0, muri vincenti 4, ricezione 38% (9% perfette), attacco 30%.

Classifica girone L

Leverano 34 p., Gioia del Colle e Bari 33, Campobasso 32, Turi (*) e Grottaglie (*) 24, Galatone 22, Molfetta 19, Castellana e Andria 12, Cosenza 4, Taviano 0;
(*) una gara da recuperare

ARRÈ FORMAGGI TURI ATTESA DAL DERBY CON IL GIOIA

Terzo impegno nel giro di una settimana, con grado di difficoltà sempre crescente dal punto di vista tecnico, per i ragazzi di mister Difino chiamati ad una prova difficile e gagliarda per la propria classifica e per la propria crescita.

Matheus, grande indimenticato ex dell’incontro, e soci saranno protagonisti nel difficile derby contro una delle maggiori candidate al salto di categoria che ha rafforzato il proprio roster, la cui punta di diamante è l’opposto Cazzaniga, nel mercato invernale con l’arrivo dello schiacciatore Pasquale Gabriele, ex Lube, proveniente dall’esperienza in Arabia Saudita.

Dall’altra parte della rete ci sarà una corazzata a quota 33 punti in classifica lanciata all’inseguimento sino alla fine della capolista Leverano, distante solo un punto e l’unica ad aver battuto sia all’andata che al ritorno la squadra di mister Paglialunga, altro ex dell’incontro.

Sul proprio campo di gioco i gioiesi sono sempre andati a punti, anche nell’unica sconfitta al tie break contro l’attuale prima della classe. All’andata la Joy Volley trascinata letteralmente dal proprio opposto vinse in rimonta.

Si gioca al Pala Capurso di Gioia del Colle domenica 6 marzo con prima battuta fissata per le ore 19:00. I fischietti designati a dirigere l’incontro saranno Andrea Tavano di Foggia e Gianfranco Sasso di Taranto.